Google e Sanofi, joint venture per la cura del diabete

PantherMedia 906049

Ci sono Sanofi e Google dietro la creazione di Onduo, startup nel mondo medicale fondata con l’obiettivo di trovare soluzioni tecnologicamente valide alla cura del diabete.
Onduo nasce infatti come joint venture tra il Gruppo farmaceutico francese Sanofi e Verily Life Sciences, realtà creata all’interno dell’universo Alphabet  e precedentemente operativa come Google Life Sciences.

Onduo, con sede a Cambridge, ha l’obiettivo di aiutare i pazienti diabetici a vivere una vita piena e attiva, rendendo loro disponibili soluzioni complete che includono dispositivi, software, farmaci e cure professionali.

Verily porta in dote le sue competenze nell’ambito dell’elettronica miniaturizzata, degli analytics e dello sviluppo software, mentre Sanofi porta la sua esperienza clinica e la sua ricerca farmacologica per la cura del diabete.
Il tutto verrà affidato alla guida di Joshua Riff, nominato Ceo della società, che a sua volta vanta sia una laurea in medicina, sia una in business administration.

L’obiettivo, racconta Riff, è rendere la gestione di tutti li aspetti quotidiani della cura dei pazienti diabetici molto meno faticosi di quanto non siano attualmente.
In una fase iniziale, Onduo concentrerà la sua ricerca sui pazienti di diabete di tipo 2, per sviluppare soluzioni che possano render loro più semplice prendere decisioni sulla gestione delle loro terapie quotidiane. Successivamente l’attenzione di Onduo abbraccerà anche la cura del diabete di tipo 1 e anche tutti gli aspetti di prevenzione, soprattutto per i pazienti a rischio.

Nel suo percorso di sviluppo, Onduo coinvolgerà soggetti diversi, dai pazienti ai medici, fino ai professionisti del mondo sanitario, collaborando anche con cliniche specialistiche, come la californiana Sutter Health  e la Allegheny Health Network della Pennsylvania, che per prime hanno aderito al programma.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here