Il produttore di pannelli luminosi smart annuncia Nanoleaf Remote, un controller HomeKit per le luci connesse. Il controller si presenta con l’aspetto affascinante e avveniristico di un dodecaedro. Un dodecaedro naturalmente smart e connesso, mediante le tecnologie Bluetooth e HomeKit.

Questo originale telecomando consente di controllare i Nanoleaf Light Panels così come altri prodotti compatibili HomeKit. La forma, oltre che interessante per motivi di design, è funzionale anche al tipo di utilizzo. Ciascuna delle dodici facciate del Remote può essere infatti programmata per attivare un determinato comando. Ogni “trigger” può essere personalizzato all’indirizzo di un pannello luminoso Nanoleaf o di una scena HomeKit. Per consentirci di iniziare rapidamente a utilizzarlo, il controller arriva con una serie di scene pre-programmate.

Nanoleaf RemoteIl meccanismo di controllo è altrettanto originale. Si ruota una facciata verso l’alto per attivare la scena programmata su di essa. Delle pulsazioni luminose offrono un feedback visivo all’utente che utilizza il Remote. Il Nanoleaf Remote richiede la presenza di un bridge. L’Home Hub può essere un device Apple che funge allo scopo oppure un modulo della casa. Il prodotto non è ancora disponibile ma è stato solo pre-annunciato. Dovrebbe uscire nel corso del 2018.

Pannelli Nanoleaf di nuova generazione

L’azienda canadese produce una serie di pannelli modulari luminosi, luci smart e accessori connessi. Alcuni kit e moduli, ma non tutti al momento, sono disponibili anche attraverso l’Apple Store italiano. Il modulo Rhythm fa in modo che i pannelli luminosi reagiscano alla musica per creare un ambiente ancora più coinvolgente.

In occasione del CES 2018 l’azienda, oltre al Remote, ha fornito un’anteprima anche della prossima generazione del sistema d’illuminazione. Come riporta CNET, Nanoleaf intende ampliare e potenziare l’offerta. La nuova generazione si presenta in una variante quadrata del pannello, rispetto ai classici moduli triangolari del marchio. Nomi, caratteristiche complete e prezzi dei nuovi prodotti ancora non sono stati definiti. Oltre alla forma, tra le novità dovrebbero esserci anche miglioramenti, quali la sensibilità al tocco, una maggiore scalabilità e altri. Anche i nuovi pannelli dovrebbero uscire entro l’anno, ma non c’è ancora una data né un prezzo. L’azienda è intenzionata a mantenere il prezzo accessibile, quanto più vicino possibile alla versione precedente. Sarebbe un’ottima notizia, se i nuovi sistemi mantenessero gli stessi prezzi con tante funzioni in più.

Maggiori informazioni sul sito dell’azienda.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here