Come si sceglie un CAD 3D, una guida per i progettisti

Come ben sanno i progettisti, un CAD 3D potente e funzionale è uno strumento fondamentale per la loro attività. Molto spesso si usano gli strumenti messi a disposizione dell’azienda, ma quando i progettisti possono permettersi di scegliere il CAD 3D più adatto alla tipologia di attività che devono fare (perché hanno il loro studio o sono coinvolti nei processi di acquisto dell’azienda per la quale lavorano) vale la pena di valutare attentamente cosa comprare e installare, anche perché si tratta di soluzione costose, cruciali e che si possono decisamente considerare a lungo termine visto l’investimento in tempo necessario per padroneggiarli.

Uno strumento per i progettisti

Quando si inizia il processo di acquisto di un prodotto CAD 3D, è quindi importante cercare, chiedere e raccogliere tutte le informazioni relative alle varie soluzioni presenti sul mercato. Quali sono le metodologie migliori per confrontare i diversi software? Quali sono le domande chiave da porre ai commerciali che vi propongono la loro soluzione? Quali sono i prezzi reali e le modalità di fruizione dei vari software?

A queste domande risponde in maniera esauriente l’e-book Guida completa all’acquisto di un software CAD 3D che è possibile scaricare gratuitamente facendo clic sul pulsante in fondo a questo articolo.

Nonostante possa essere considerato a prima vista di parte, visto che è stato redatto da PTC, la società che ha sviluppato il popolare CAD 3D Creo, contiene informazioni realmente utili per scegliere il software più adatto, di qualsiasi produttore, per i progettisti. Alla fine dell’e-book, per passare dalla teoria alla pratica, c’è anche un link per scaricare gratuitamente anche la versione di prova di Creo 5.0, in grado di girare a piena funzionalità per trenta giorni.

La struttura dell’opera

La Guida completa all’acquisto di un software CAD 3D è decisamente ben strutturata. Dopo un’introduzione generale, si sofferma sui ruoli da coinvolgere nel processo decisionale di acquisto, sia nel caso si utilizzi già una soluzione CAD sia se ancora non è stato adottato un software di progettazione 3D.

La sezione successiva è dedicata alle tecniche per confrontare al meglio diverse soluzioni CAD, come ad esempio chiedere dimostrazioni al fornitore, seguire dei workshop o scaricare una versione di prova delle soluzioni. Il paragrafo successivo parla delle diverse modalità di acquisto dei software CAD 3D (sottoscrizione, licenza perpetua) e dei criteri per valutare l’investimento complessivo necessario.

Una sezione particolarmente interessante riguarda le funzionalità che dovrebbero essere assolutamente incluse nella soluzione da adottare, o comunque aggiungibili in seguito.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here