Yahoo testa la ricerca in tempo reale

All’orizzonte una intesa con OneRiot, che raggoglie dati da fonti eterogenee, Twitter e Digg inclusi.

Se la nuova frontiera è la ricerca in tempo reale, Yahoo cerca di non perdere il treno.
E, secondo quanto sostiene Wall Street Journal e riporta Reuters, avrebbe stipulato o sarebbe sul punto di stipulare un accordo con OneRiot, che raccoglie informazioni in tempo reale da un insieme di fonti eterogenee, Twitter e Digg inclusi.

L'intesa arriverebbe al termine di un periodo di analisi, durante il quale Yahoo avrebbe testato le soluzioni di diversi possibili partner.
Sempre secondo le fonti, che non trovano tuttavia conferma nè nei portavoce di Yahoo nè in quelli di OneRiot, i risultati di OneRiot verrebbero in una fase iniziale resi disponibili a circa il 10% degli utenti ahoo, salvo essere in un seocndo tempo estesi a tutti.

I risultati delle ricerche in tempo reale dovrebbero essere visualizzati all'inizio delle pagine dei risultati e - sempre in una prima fase - potrebbero essere limitate a un certo numero di query deciso dalla stessa Yahoo.

I termini dell'intesa non sono evidentemente noti, ma già si esclude che comprendano qualsiasi forma di revenue sharing.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here