Xplorer2 Lite – Un esploratore ben equipaggiato

Il problema Gestire il contenuto del file system con più efficienza e semplicità rispetto a Risorse del Computer La soluzione Xplorer2 mostra file system, 2 cartelle, l’anteprima di immagini, video e altri documenti

In un programma di navigazione nel file system le funzioni principali per lavorare
con i file sono copia, incolla, eliminazione, creazione di nuovi file e di nuove
cartelle, modifica dei nomi dei file.

Con l'andare del tempo Risorse del Computer si è arricchito di
altre funzioni per migliorare la gestione dei file, come l'anteprima,
con cui si cerca di “capire” cosa contiene un certo documento senza
essere obbligati ad aprirlo. Quando si lavora con un computer, però,
si cerca sempre di farlo in minor tempo e con migliori risultati. Per questo
vengono rilasciati programmi come Xplorer2, che possono sostituire anche quelli
ritenuti “insostituibili” come Risorse del Computer.
L'applicazione è disponibile in una versione gratuita e in una
a pagamento. Già la prima offre numerose e interessanti funzioni per
lavorare in modo più efficiente e veloce.

Interfaccia e visualizzazione
L'interfaccia è organizzata in tre “pannelli” per visualizzare
insieme il file system e il contenuto di due cartelle, in modo da poter trascinare
direttamente file dall'una all'altra. In ognuno dei due pannelli
è possibile aprire più schede per visualizzare il contenuto di
altre cartelle, a cui si accede con un clic su apposite linguette in alto. Si
naviga nel file system anche con i due pulsanti Avanti e Indietro, le cui funzioni
sono analoghe a quelle dei browser.

L'elenco dei file può essere filtrato per visualizzare solo quelli
con determinate caratteristiche. Per esempio, si possono visualizzare solo quelli
con una certa estensione oppure quelli che hanno un certo nome.

Per farlo occorre utilizzare la sintassi dei comandi con caratteri speciali,
come “?” (un solo carattere) e “*” (qualsiasi gruppo
di caratteri). Per esempio, scrivendo “*.doc” nella casella Visualizza,
Filtro Visivo, Wildcards vengono visualizzati solo i file nel formato standard
di Microsoft Word. Di ogni cartella si può visualizzare la quantità
di byte occupati nel supporto di memoria, per verificare quali siano quelle
più “ingombranti”.

La visualizzazione dell'anteprima del contenuto dei file è piuttosto
potente. In un apposito riquadro che si apre sotto il file system, vengono visualizzate
le immagini dei file contenenti grafica. Le loro dimensioni variano in modo
continuo, adeguandosi a quelle del riquadro.
Oltre a visualizzare le immagini, vengono riprodotti i filmati e aperti i documenti
in PDF, TXT e in altri formati di testo. Le anteprime dei documenti vengono
visualizzate anche se sono all'interno di cartelle “virtuali”
come quelli dei file compressi ZIP.

Il contenuto dei due pannelli può essere visualizzato in modo sincronizzato,
per verificare più facilmente eventuali differenze tra i file presenti.
Sono disponibili anche una serie di opzioni per la sincronizzazione, basate
sulla data di ultima modifica, sul contenuto del file o solo sul nome.
In relazione al valore dei parametri di sincronizzazione, si possono selezionare
oggetti differenti o identici tra loro. Nel secondo caso, nella versione a pagamento
si possono trovare i file duplicati nel file system.

Ricerca, modifica e navigazione
Nella fase di ricerca si può chiedere di trovare i file che contengono
una certa stringa di testo. La finestra delle opzioni di ricerca permette di
eseguire scelte sulla differenza tra maiuscole e minuscole e se cercare solo
parole intere o anche testo contenuto in stringhe più ampie. Si possono
cercare anche caratteri speciali, come i fine riga e i tabulatori.

Per modificare un file di testo o il contenuto di un file in HTML o in XML,
si preme il tasto F4 aprendo un editor più versatile di Blocco note.
Lavorando nel documento si possono annullare le ultime operazioni eseguite,
indentare le righe verso sinistra o verso destra, impostare l'indentazione
automatica, inserire il contenuto di un altro file. Inoltre, vengono eseguite
ricerche e sostituzioni con filtri, cercando anche caratteri “speciali”.

Un comando elenca le cartelle speciali di Windows, come Documenti,
Cestino, Rete e Menu Avvio per raggiungerle immediatamente
con un clic. Con la stessa finalità, un comando elenca i dischi visti
dal sistema operativo e un altro le ultime cartelle aperte dall'utente.

Se ci sono specifiche cartelle che l'utente raggiunge con una certa frequenza,
le si può battezzare come preferite impostando dei segnalibri. A ogni
segnalibro può essere associata una combinazione rapida dei tasti Ctrl,
Alt e/o Maiuscola, ognuno dei quali opzionale, e di un numero
da 0 a 9. Visualizzando i Preferiti di Internet Explorer in uno dei
pannelli, si può aprire uno dei collegamenti per navigare direttamente
nella relativa pagina Web.

Nella parte superiore della finestra la casella della barra degli indirizzi
contiene il percorso completo della cartella corrente. In cima a ogni pannello,
invece, viene visualizzato il percorso corrente sotto forma di “briciole”,
in modo da poter raggiungere ognuna delle cartelle intermedie con un solo clic.

Facendo clic sulla voce di menu Strumenti, poi, si può chiedere
di utilizzare quella riga per lanciare uno specifico programma o per eseguire
un comando di tipo DOS.

Caratteristiche delle diverse versioni
Quando appare il segno [P] accanto a qualcuna delle voci dei comandi nei menu
a discesa, vuol dire che quella funzione è presente solo nella versione
a pagamento.
Nella pagina del sito http://www.zabkat.com/x2lite.htm è pubblicata una
interessante tabella in cui vengono confrontate le caratteristiche di Risorse
del Computer di Windows con quelle con Xplorer2.

Tra l'altro viene riportato che, per visualizzare 7.000 file contenuti
in una cartella, la velocità di Xplorer2 risulta essere di circa il 20%
maggiore rispetto a quella dell'esploratore predefinito già integrato
all'interno di Windows.

Carta
d'identità
Software: Xplorer2 Lite
Categoria: Utility
Versione: Trial
Lingua: Italiano
Richiede
insallazione:
S.O. Windows

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here