Xiaomi Mi Notebook Air meglio dell’Apple MacBook Air

Xiaomi MI Notebook Air

A Pechino, in rassicurante terra amica, Xiaomi ha presentato i suoi primi due computer portatili. In verità il nome è uno, Xiaomi Mi Notebook Air, le versioni due. Una più “modesta” con display da 12,5 pollici e l’altra più performante con schermo da 13,3 pollici.

In Cina i due Xiaomi Mi Notebook Air saranno disponibili a partire dal 2 agosto a un prezzo, rispettivamente, di 3499 e 4999 yuan – circa 474 e 677 euro al tasso attuale. Nulla si sa di quando potrebbero essere disponibili per l’acquisto anche dall’Italia mentre molto si sa delle caratteristiche tecniche, al punto che il confronto con i MacBook Air è servito in un piatto d’argento a blogger e giornalisti.

10 motivi per cui è meglio lo Xiaomi MI Notebook Air

Riassumiamo i 10 motivi per cui lo Xiaomi MI Notebook Air si rivelerebbe una scelta migliore dell’Apple MacBook Air (qui le specifiche).

1. A parità di ampiezza di schermo (13,3), lo Xiaomi Mi Notebook Air è più sottile e leggero del suo fratello più snob: 14,8 mm di spessore e 1,28 kg contro 17 mm di spessore e 1,35 kg di peso. Il MacBook Air con schermo da 11,6 pollici, inoltre, ha sempre 17 mm di spessore e pesa 1,08 kg contro i 12,9 mm e 1,07 kg di peso.

2. Lo Xiaomi Mi Notebook Air da 13,3 pollici propone una porta Hdmi e due porte Usb 3.0 (una nella versione da 12,5 pollici), il MacBook Air solo le due porte Usb 3.0 (Hdmi solo con adattatore non incluso).

3. Il modello da 13,3 pollici Xiaomi con 256 Gb di memoria, come detto, costerebbe intorno ai 681 euro, comunque molto meno dei 1179 euro del MacBook Air 13 con la metà della memoria disponibile.

4. I modelli Xiaomi sono disponibili in oro e argento, il MacBook Air è come la Ford di inizio '900: un colore solo.

5. Lo schermo del MacBook Air 13 raggiunge una risoluzione di 1440x900 mentre entrambi i modelli Xiaomi garantiscono una risoluzione di tipo Full HD 1080p. Per decretare lo schermo migliore, evidentemente, è necessario fare dei test più accurati, ma questa è la base.

6. Il MacBook Air da 13,3, come detto, dispone di una memoria flash fino a 256 Gb (1379 euro) eventualmente espandibile fino a 516 Gb, un processore dual core 1,6 GHz Intel Core i5 e una Ram da 4 Gb. Il modello da 13,3 pollici di Xiaomi presenta una Ram da 8 Gb, un Ssd da 256 Gb e un Intel Core i5-6200U (fino a 2,7 GHz).

7. La scheda grafica del MacBook Air 13 è una Intel HD Graphics 6000, lo Xiaomi si presenta con una Nvidia GeForce 940MX, chi vince?

8. La batteria del MacBook Air 13,3 ha un’autonomia dichiarata di 12 ore mentre Xiaomi parla di un’autonomia di 9,5 ore per singola carica sul modello da 13,3 pollici con la possibilità di una ricarica fino al 50% in mezzora grazie al caricatore Usb-C fornito nella confezione. In compenso, il modello Xiaomi più piccolo ha un’autonomia dichiarata di 11,5 ore.

9. L’ultima versione disponibile di Os X, El Capitan, è stata rilasciata all’inizio del 2016, siamo in attesa di macOS Sierra. Intanto Xiaomi punta su un sereno, e più aggiornato, Windows 10. Qui non ci sono vincitori, solo fan.

10. Il MacBook Air è distante un clic dall’acquisto, tutti i modelli Xiaomi, invece, possono essere acquistati, quando resi disponibili fuori dalla Cina, attraverso una specie di distributore virtuale.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome