Xerox e Microsoft insieme per Mp3

Mentre la battaglia tra musicisti e avvocati dell’Mp3 (lo standard musicale in uso su Internet per la riproduzione di brani), sta finalmente arrivando a un capo, Xerox e Microsoft hanno annunciato che formeranno una società per aiutare gli autor

Mentre la battaglia tra musicisti e avvocati dell'Mp3 (lo standard
musicale in uso su Internet per la riproduzione di brani), sta
finalmente arrivando a un capo, Xerox e Microsoft hanno annunciato
che formeranno una società per aiutare gli autori, nella gestione dei
diritti delle proprietà digitali. ContentGuard la spin-off di Xerox
fondata in parte con la casa di Bill Gates, sta pianificando l'uscita
di una suite software che aiuti gli autori dei contenuti digitali
(come libri e musica), assegnando il giusto compenso per l'utilizzo
delle loro creazioni.
La suite, che porterà lo stesso nome della società, ContentGuard,
utilizzerà il linguaggio sviluppato da Xerox basato sull'Xml per
assegnare i diritti ai contenuti digitali. Ben venti società,
comprese Adobe, Hewlett-Packard e Microsoft, hanno firmato per il
supporto al linguaggio di Xerox, XrMl. La specifica per il potenziale
standard è già disponibile al sito Web di Xerox. I responsabili di
Microsoft hanno affermato che supporteranno ContentGuard in un vasto
range di prodotti, partendo da Microsoft Reader per gli e-book,
quest'estate. La società estenderà anche il supporto a Media Player,
Office ed eventualmente, al sistema operativo Windows. Xerox, dal
canto proprio, ha già reso disponibile la tecnologia ContentGuard,
nei prodotti esistenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here