Workday, un unico cloud per gestire finanza e risorse umane

Workday unifica la gestione finanziaria e delle risorse umane in un unico sistema cloud per migliorare le performance aziendali.

Per farlo ha concepito un’unica versione del software gestionale, che integra analisi e transazioni utilizzando lo stesso set di dati. Una piattaforma senza interruzione, in totale integrazione e che utilizza l’intelligenza artificiale in tempo reale.

Workday ha creato da zero il software aziendale pensando di far affrontare il cambiamento continuo in modo immediato. Come ci spiega il Chief Technology Officer della società, Dave Sohigian, non necessita di continui aggiornamenti o tecnologie complesse: l’architettura sottostante non va cambiata, le applicazioni non necessitano di essere riscritte e integrano il machine learning.

Dave Sohigian, Chief Technology Officer Workday

Quali funzioni aziendali sono coinvolte nella proposta di Workday?

Quando si parla di innovazione, tutta la realtà aziendale viene coinvolta, è un processo naturale che influenza a cascata tutte le funzioni manageriali e non. Con Workday, risorse umane e gestione finanziaria, spesso si incrociano per ottimizzare il capitale umano e il business aziendale. La soluzione Workday, come l’applicazione Human Capital Management (HCM) coinvolge il responsabile delle risorse umane e tutte le persone parte dell’azienda, dai dipendenti ai collaboratori. In un unico sistema viene gestito l’organico aziendale. Tutti i dipendenti sono parte del sistema e lo utilizzano a vari livelli nel massimo rispetto della privacy.
Workday Financial Management è gestito dai CFO che con questo sistema possono concentrarsi sulla pianificazione strategica in modo da raggiungere maggiore profittabilità. Ma queste due soluzioni “lavorano” in totale collaborazione per massimizzare il business aziendale.

Quali aziende, di quali settori e dimensioni possono ricorrere alle soluzioni Workday?

Dalle aziende di medie dimensioni alle società Fortune 50. Sono migliaia le organizzazioni che si affidano a Workday e quest'anno ha raggiunto un livello di soddisfazione del cliente del 98%, una percentuale elevatissima che conferma gli alti standard delle nostre soluzioni semplici, veloci e all-in-one ma in grado di gestire realtà molto complesse. Ogni settore, anche verticale, beneficia dei vantaggi delle soluzioni Workday, dall’healthcare al manufacturing, al retail, al banking, al food, all’entertainment e molti altri. I nostri clienti sono rappresentati da tutti i settori sul mercato.

Avete inaugurato la presenza in Italia un anno fa, come giudica il mercato italiano? Ci sono realtà che stanno interpretando al meglio la trasformazione digitale?

L’apertura di Workday in Italia è il tassello aggiuntivo alla nostra politica di espansione particolarmente focalizzata sull’Europa, stiamo crescendo rapidamente con il team e con i clienti. Il nostro sistema “The Power of One” è totalmente in linea con le potenzialità dei nostri clienti in questo continente. I nostri clienti sono globali, hanno diverse regolamentazioni e culture, per noi non fa differenza che siano basati in Italia o in altre parti del mondo.
A livello globale abbiamo circa 2.700 clienti, tra cui il 70% sono live, di questi, oltre 550 sono in Italia. Recentemente in Italia abbiamo acquisito il cliente illimity, la banca più innovativa sul mercato italiano totalmente in linea con il nostro dna.
Il mercato italiano è molto ricettivo e ha un grande vantaggio, ha una forma mentis orientata al cambiamento, alla trasformazione, è creativa ed innovativa, molto più che in altri paesi dove niente cambia, dove vigono troppe regole. Aprirsi al cloud è necessario perché le organizzazioni hanno forte bisogno di innovarsi velocemente, va fatto bene e il cloud è solo una parte dell’innovazione, l’Italia è messa bene. Illimity ne è un esempio lampante, è una sfida del mercato.
Un segnale che vogliamo dare al mercato italiano è la nostra presenza sul territorio e poi quest’anno il nostro più grande evento europeo, il Workday Rising Europe si terrà proprio in Italia dal 12 al 14 novembre, proprio a Milano City, un segnale importante per i nostri clienti e partner strategici per il nostro business.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome