WinSecret – Nei meandri segreti di Windows

Il problema Personalizzare Windows, intervenendo anche sui parametri normalmente meno accessibili La soluzione WinSecret permette di modificare e ottimizzare le prestazioni di numerosi parametri Windows

Novembre 2009 WinSecret è una raccolta di programmi di utilità
per la modifica e la personalizzazione (in gergo informatico: tweaking) del
funzionamento di Windows. Lo scopo è ottimizzare velocità e prestazioni,
oltre che rendere il sistema operativo maggiormente adeguato alle proprie necessità.
I possibili punti di intervento sono particolarmente numerosi. Il nome del programma,
WinSecret, si riferisce al fatto che alcuni di essi riguardano aspetti spesso
non gestibili facilmente con le normali applicazioni del sistema operativo.

Il programma comprende vari moduli, di cui alcuni destinati a indagare sui
valori delle proprietà dei singoli componenti di Windows e altri progettati
per intervenire su di essi. La loro modifica avviene in modo semplice, quasi
sempre attivando o disattivando una casella di selezione. Ognuna delle modifiche
corrisponde a una variazione di dati del Registro di sistema, per cui
va eseguita con una certa attenzione.

Per ridurre i rischi, sono previste due funzioni. La prima prevede che per
mettere in atto una certa modifica è necessario confermare la propria
volontà facendo clic sull'icona Save (“salva”). Inoltre,
per proteggere il sistema, prima di un qualsiasi intervento il programma esegue
una copia dei dati. Per riportare la situazione allo stato precedente viene
fornita la funzione Restore Backup.

Funzioni disponibili
Le funzioni di WinSecret sono raccolte in quattro gruppi più quello per
il ripristino da un salvataggio: Restore Backup. Entrando nel primo,
Startup Manager, si possono scegliere le applicazioni che devono partire
con l'avvio di Windows.

Il secondo gruppo è System Information. Raccoglie e mostra
i dati di riferimento dei componenti hardware e software del sistema installato.
Nella versione provata, alcune delle icone non generavano la visualizzazione
dei valori relativi.

Il terzo gruppo è Uninstall Program. Attivando la voce corrispondente,
viene generato l'elenco dei programmi che si possono disinstallare.
L'ultimo gruppo, infine, è Windows Secret, il più
ricco di funzionalità e di possibilità operative.

Ottimizzazione di Windows
Nell'area di lavoro di Windows Secret appaiono una decina di icone, in
ordine alfabetico.
In Applications si possono variare parametri relativi al browser Internet
Explorer e al programma di posta Microsoft Windows Mail/ Outlook Express.
Per esempio, nella scheda Favorites si possono nascondere alcune voci
dei Preferiti, ma non cancellarli o gestirne la struttura. Si può
anche bloccare l'apertura del menu contestuale e la visualizzazione del
sorgente della pagina Web.

Un'altra sezione di Windows Secret è Control Panel. Qui
si può inibire la visualizzazione dell'intero Pannello di controllo
o di qualcuna delle voci che ne fanno parte. In Printers, si può
disabilitare l'aggiunta di altre stampanti e la cancellazione di quelle
già installate.

Nelle impostazioni relative all'icona Desktop, si può
chiedere di visualizzare il numero di versione di Windows. Inoltre, si può
disattivare la pulizia automatica dei file e dei collegamenti non utilizzati
sul Desktop eseguita automaticamente ogni sessanta giorni.
Miscellaneous sta per “varie” con gestione di funzioni del tipo:
utilizzo di caratteri True Type, segnalazione di disco quasi pieno, abilitazione
del prompt dei comandi e dell'editor del Registro di sistema.

L'icona Network & Internet dà accesso a impostazioni
che influiscono sul traffico in Rete, mentre OEM Info ai dati del fornitore
del computer (logo e nome).
Un clic su Special Folders permette di gestire la posizione nel file
system di particolari cartelle di sistema, come Documenti, Desktop
e Preferiti. Quasi tutti i valori riguardano l'utente in sessione,
ma alcuni si riferiscono a tutti gli utenti.

L'icona Menu Start apre un gruppo di pagine per la personalizzazione
dell'omonimo menu e della barra delle applicazioni. Per esempio, si può
impostare la trasparenza delle finestre quando passano sulla barra delle applicazioni.
Si può anche velocizzare l'apertura dei menu, riducendo i millisecondi
di ritardo della loro apertura.
In User Accounts si può attivare l'auto logon per uno
specifico utente, fornendo la password e l'eventuale nome del dominio
in cui entrare. In particolare, la scheda User Account Control fornisce
un completo accesso ai parametri dell'UAC e la possibilità di disabilitarlo
del tutto.

L'icona Windows Core conduce nei punti più profondi di
Windows. Qui vengono gestiti la modalità prefetch, il numero di millisecondi
da attendere per la chiusura di un servizio, l'attivazione della cache
e l'eliminazione dalla memoria centrale delle librerie dinamiche (DLL)
non più utilizzate.
Lavorando nella finestra di dialogo Windows Explorer, infine, si può
nascondere un intero disco dalla visualizzazione nel file system. Si può
anche gestire la visualizzazione di voci del menu contestuale e del sottomenu
Invia a.

Supporto e attenzione per l'utente
Per dare più informazioni sui tipi di intervento che si possono mettere
in atto, nella parte inferiore di ogni scheda il programma mostra il riquadro
Description. Spostandosi con il puntatore su una delle voci con accanto
una casella di selezione, all'interno di questo spazio appaiono alcune
righe di testo che illustrano scopo e finalità dell'elemento selezionato.

La descrizione appare in inglese, come le voci dei menu, le etichette dei campi
e gli altri testi visualizzati nelle varie pagine della finestra di lavoro di
WinSecret.
Come accade per tutti i programmi di messa a punto del sistema operativo, occorre
fare massima attenzione prima di eseguire un qualsiasi intervento. La funzione
di backup automatico dei dati, però, aiuta validamente l'utente
a proteggersi dall'insorgenza di situazioni anomale.

Carta
d'identità
Software: WindowsSecret
Categoria: Utility
Versione: Freeware
Lingua: Inglese
Richiede
installazione :
S.O. Windows XP, Vista
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here