Windows Xp e i servizi caratterizzano la nuova offerta Presario

Il rinnovo prenatalizio della gamma di pc consumer di Compaq è stato fatto all’insegna delle novità del momento: il sistema operativo Microsoft e una serie di iniziative collegate con Internet

Si può definire un vero e proprio rinnovo di gamma quello ha operato Compaq
nei confronti della linea di pc consumer Presario. D'altra parte, Windows Xp è
finalmente disponibile e le feste natalizie sono alle porte: è davvero il
periodo ideale per mostrare le nuova proposte indirizzate all'ambiente
domestico. Così, mettendo l'accento sia sui prodotti in sé sia sui servizi
collegati, Compaq ha reso nota la disponibilità di 11 nuovi computer (6 desktop
e 5 portatili) destinati a soddisfare esigenze diversificate, sia in termini di
prestazioni sia di budget.


Come detto, caratteristica comune dei nuovi Presario è la presenza di Windows
Xp Home Edition. E questo è uno degli aspetti che l'azienda puntualizza
maggiormente, senza però tralasciare di sottolineare il grosso lavoro che è
stato fatto sia in fase progettuale, e il design decisamente ricercato ne è la
riprova, sia nei confronti dei servizi che accompagnano i nuovi computer. Questi
si riconducono principalmente al mondo Internet al quale sono indirizzate le
proposte CompaqNet e Dillo.it. La prima è in pratica un servizio di free access
alla Rete nato dalla partnership con Tiscali, che mette a disposizione di
ciascun utente Compaq una casella di posta elettronica e 20 MB di spazio Web.
Dillo.it è una community creata da Compaq e aperta a tutti, ma che offre un'area
riservata ai possessori di un Presario. All'interno di tale area sono proposte
news dal mondo della tecnologia, un dizionario informatico e suggerimenti e
trucchi per usare al meglio il proprio computer. Vi si trova anche un negozio
virtuale dove comprare soluzioni hardware e software.


Dai servizi ai computer. In virtù di questo importante rinnovo, la gamma
desktop dei Presario si compone ora di sei modelli appartenenti alla famiglia
5300. L'entry level si basa su un processore Celeron da 1,1 GHz mentre il top di
gamma impiega un Pentium 4 a 2 GHz. Nella fascia media, a dirigere le operazioni
troviamo l'Athlon a 1,3 GHz cui è affiancato un Pentium 4 a 1,5 GHz. La Ram
parte da 128 MB, mentre la capacità minima dell'hard disk è 20 GB. Modem, scheda
grafica Agp e lettore Dvd sono presenti su tutti i modelli (solo l'entry level
ha un drive Cd-Rom). I prezzi, Iva compresa, partono da 1.500.000 lire (monitor
escluso) e arrivano a 4.500.000 lire (monitor incluso).


Sul versante notebook l'offerta è composta da due linee, la 700 e la 2700. La
prima comprende tre modelli e si rivolge alla fascia bassa del mercato (i prezzi
vanno da 2.700.000 lire a 3.800.000 lire), mentre la seconda rappresenta il top
di gamma (da 4.600.000 lire a 6.200.000 lire) e deborda dalla fascia consumer
per entrare già in quella professionale. Le macchine, che sono tutte dotate di
schermo Ldc Tft (da 14,1" e 15"), nella linea 700 ospitano a bordo un processore
Amd (Duron 900 e 950 MHz e Athlon 4 a 1 GHz) e Intel (Pentium III a 1 e 1,2 GHz)
nella linea 2700. La Ram parte da un minimo di 128 MB e la capacità base
dell'hard disk è di 20 GB. I tre modelli più economici sono degli all in one,
mentre gli altri due sono modulari e, oltre al lettore Dvd fisso, possono
ospitare una seconda batteria o un'altra unità di storage. Questi ultimi sono
anche dotati di interfaccia Firewire.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here