Windows Xp a 64 bit è una realtà?

La versione a 64 bit del sistema operativo Microsoft sarà pre-installata nei server e nelle workstation Itanium a partire dal prossimo ottobre. Nel frattempo, è disponibile una versione intermedia, grazie ad un contratto che prevede l’aggiornamento gratuito al codice completo

Xp non sarà disponibile fino al 25 ottobre prossimo. Suo fratello maggiore (la versione a 64 bit del sistema operativo), invece, gira già su un piccolo gruppo di computer. Windows per Itanium è la prima concreta esperienza di Microsoft nel mondo dei 64 bit, un mercato storicamente dominato da Sun Microsystems e Silicon Graphics. L'utilizzo di Itanium (la prima Cpu a 64 bit rilasciata da Intel contemporaneamente a Xp), unito alla versione a 64 bit del sistema operativo di casa Microsoft rappresenta la nuova generazione degli ambienti Wintel. Windows a 64 sarà pre-installato su tutte le configurazioni di fascia alta di server e workstation basate su Itanium. Siccome, però, questa versione dell'Os non sarà completata se non con l'integrazione delle rispettive controparti a 32 bit (per server e workstation) di Windows Xp, i primi utilizzatori di Itanium avranno a disposizione una versione temporanea. Gli utenti attuali, tuttavia, avranno la garanzia del supporto di Microsoft e aggiornamenti gratuiti al codice completo. Il rilascio del codice finale per la versione destinata alle workstation (battezzata Windows Xp 64-Bit Edition) è atteso per il 25 ottobre; quello per la versione server (per ora nota come Windows Advanced Server Limited Edition) seguirà a mesi. ).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here