Wang, addio a Ca

Lo storico fondatore di Computer Associates annuncia il proprio ritiro dall’azienda per dedicarsi a iniziative filantropiche

19 novembre 2002 Charles Wang lascia Computer Associates. Ormai cinquantottenne, lo storico fondatore del colosso statunitense verrà sostituito nella sua carica di chairman e membro del board da Sanjay Kumar, entrato in azienda nel 1987 e - da agosto 2000 - presidente e amministratore delegato di Ca. La società, recentemente sottoposta a un'inchiesta federale per accertamento di bilancio, senza che sia stata riscontrata alcuna irregolarità, ha chiuso la trimestrale riferita al periodo luglio-settembre di quest'anno con perdite per 52 milioni di dollari, o 9 centesimi per azione. Nel medesimo periodo dell'esercizio precedente le perdite erano state pari a 291 milioni, o 50 centesimi per azione. Il fatturato totalizzato nella trimestrale recentemente portata a termine ha raggiunto i 772 milioni di dollari, il 5% in più rispetto ai 733 milioni registrati nel pari periodo del 2001. Ma, ormai, questo non è più affare di Wang che, sebbene nominato membro onorario del board direttivo di Computer Associates, ha reso nota l'intenzione di dedicarsi a iniziative filantropiche.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here