Volkswagen e Amazon Web Services (AWS) hanno avviato una collaborazione per sviluppare insieme la Volkswagen Industrial Cloud. Le due aziende hanno infatti annunciato un accordo globale pluriennale per sviluppare congiuntamente questo progetto.

In prospettiva futura, il Volkswagen Industrial Cloud combinerà i dati di tutti i macchinari, gli impianti e i sistemi. Ciò, avverrà per tutte le 122 strutture del Gruppo Volkswagen.

Il progetto, evidenzia Volkswagen, creerà nuove prospettive per l'ottimizzazione dei processi nella produzione e consentirà notevoli miglioramenti nella produttività negli impianti. Volkswagen Industrial Cloud crea quindi i prerequisiti essenziali per raggiungere gli obiettivi di produttività nelle linee di produzione.

Sul lungo termine, afferma ancora l’azienda, potrebbe essere integrata anche la supply chain globale del Gruppo Volkswagen. Con oltre 30.000 sedi di oltre 1.500 fornitori e aziende partner.

Volkswagen si appresta a realizzare il suo Industrial Cloud come piattaforma industriale aperta, basandosi sulla tecnologia e sui servizi di Amazon Web Services. Inoltre, altri partner industriali, della logistica e delle vendite potrebbero utilizzare in futuro questa piattaforma.

Volkswagen Industrial Cloud, la produzione del futuro

Attraverso lo sviluppo della Volkswagen Industrial Cloud, Volkswagen intende gettare le basi per un’efficace digitalizzazione della produzione e della logistica. L'It al livello di produzione, dei macchinari, delle attrezzature e dei sistemi, ad esempio per la pianificazione della produzione e la gestione delle scorte, verrà  standardizzato e connesso in rete in tutti i 122 impianti di produzione del Gruppo Volkswagen. Ad oggi, ci sono invece delle differenze, dichiara l’azienda, tra i singoli impianti.

Volkswagen ha scelto il portafoglio di servizi AWS tra cui Internet of Things (IoT), machine learning analytics e di computing. Servizi sviluppati appositamente per l'ambiente di produzione e che verranno estesi per rispondere ai requisiti dell'industria automobilistica.

VolkswagenL'architettura sarà la nuova Digital Production Platform (DPP) di Volkswagen del futuro. Tutti gli stabilimenti del Gruppo e le società al di fuori di esso collegheranno le loro architetture di sistema a questa piattaforma. Tale piattaforma, dunque, standardizzerà e semplificherà lo scambio di dati tra sistemi e impianti.

Con il suo Industrial Cloud, Volkswagen intende aprire nuove possibilità per migliorare ulteriormente l'efficienza e la flessibilità della produzione. La combinazione dei dati di tutti gli impianti fornirà nuove prospettive per l'ottimizzazione del processo.

Ciò include un controllo più efficiente del flusso del materiale, la early detection e l'eliminazione dei colli di bottiglia nell’approvvigionamento e delle interruzioni di processo. Nonché il funzionamento ottimizzato di macchinari e delle attrezzature in tutti gli impianti.

Piattaforma industriale open

Inoltre, la piattaforma basata su cloud, con il suo scambio di dati semplificato, è un prerequisito essenziale per Volkswagen per fornire rapidamente nuove tecnologie e innovazioni alle varie sedi. Ad esempio, la robotica intelligente e le funzioni di analisi dei dati per analizzare e controllare i processi di shop-floor da un impianto all'altro.

Con la piattaforma basata su cloud le nuove applicazioni, ad esempio nella sicurezza It per i sistemi shop-floor, possono essere scalate direttamente in tutte le location attorno al mondo. Volkswagen sfrutterà le best practice per l'innovazione di AWS per diventare più agile e reagire più rapidamente alle tendenze del settore.

VolkswagenInoltre, Volkswagen intende creare Industrial Cloud come piattaforma open. L'obiettivo è infatti quello di integrare le aziende dell'intero flusso del valore. Nonché di costruire un network di partner industriali con un database e informazioni che apporteranno vantaggi a tutti gli interessati.

Sul lungo termine, potrebbe essere integrata anche la supply chain globale del Gruppo Volkswagen, con oltre 30.000 sedi di oltre 1.500 fornitori e aziende partner. È anche immaginabile, afferma Volkswagen, che tale piattaforma cloud diventi generalmente accessibile ad altre case automobilistiche. Ciò, secondo Volkswagen, creerà un ecosistema industriale globale in costante crescita.

Il gruppo tedesco evidentemente sta già andando oltre la semplice ipotesi. Infatti rende noto che trattative specifiche con importanti aziende interessate alla migrazione verso la Volkswagen Industrial Cloud sono già in corso.

Il cloud per il settore automobilistico

Team di esperti di Volkswagen e Amazon Web Services, informa il gruppo tedesco, stanno già lavorando insieme al Volkswagen Industrial Cloud. Nel medio termine, circa 220 specialisti sono allocati al progetto. Questi hanno sede in diversi centri di competenza It di Volkswagen, oltre che in un Industrial Cloud Innovation Center progettato a Berlino. Gli esperti di Dresda, Monaco e Wolfsburg offriranno  un ulteriore supporto e il lavoro sul progetto inizierà subito.

I team, informa ancora Volkswagen, hanno già impostato 140 progetti per l'integrazione. Ad esempio, questi includono un sistema per tracciare il trasferimento di merci all'interno e all'esterno della fabbrica. L'obiettivo dell’azienda è di mettere in funzione Industrial Cloud e i primi servizi concreti entro la fine del 2019.

Volkswagen accelera quindi in modo sempre più intenso verso la trasformazione digitale realizzata in senso esteso e compiuto. Abbiamo visto (qui e qui) come il gruppo tedesco stia sviluppando con Microsoft una piattaforma cloud per servizi automobilistici e auto connesse. E come Volkswagen stia anche investendo in aziende terze specializzate nella trasformazione digitale.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome