Visual Studio puo diventare un tool Erp

La prossima versione 6.0 della suite di tool di sviluppo Visual Studio rappresenterà per Microsoft il tentativo di proporre al mercato un nuovo modo per personalizzare ed estendere le applicazioni di Enterprise Resource Planning (Erp). Allo scop

La prossima versione 6.0 della suite di tool di sviluppo Visual Studio
rappresenterà per Microsoft il tentativo di proporre al mercato un nuovo
modo per personalizzare ed estendere le applicazioni di Enterprise Resource
Planning (Erp). Allo scopo, l'azienda ha già avviato collaborazioni con Sa
p
e Baan, nonché con produttori di software di gestione clienti, come Vantiv
e
e Clarify, per facilitarne l'integrazione con la suite, il cui rilascio è
previsto per la fine di giugno.
L'idea che si nasconde dietro questa integrazione è di fornire agli
sviluppatori strumenti familiari, come Visual Basic e Visual C++, come base
per personalizzare le applicazioni Erp. Questo potrebbe evitare l'acquisto
di tool costosi o quantomeno l'impiego di specialisti altrettanto onerosi
economicamente. Molti fornitori Erp hanno scritto le loro applicazioni con
il modello Com di Microsoft in mente. Dunque, le interfacce possono essere
viste come oggetti Com, memorizzate nel repository di Microsoft (componente
di Visual Studio 6) e modificate con un qualunque tool della suite.
L'area dello sviluppo è un altro segnale della fiducia che Microsoft ripon
e
in Com come tecnologia di integrazione, laddove esiste una debolezza
storica a livello di guida architetturale, anche per l'eccessiva
concentrazione solo su prodotti proprietari. In questo senso, Com potrebbe
divenire un ponte verso piattaforme concorrenti, anche se il bersaglio di
riferimento restano le Enterprise JavaBeans di Sun.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here