Vignette, spinta a collaborare

Rilasciato Collaboration 7.0, ambiente cooperativo che supporta anche l’instant messaging.

Già alla fine dello scorso anno, Forrester Research, nell'indagine "Trends of 2005: Collaboration”, sosteneva che le aziende stanno cercando di ridurre il numero di strumenti per la collaborazione utilizzati, per creare situazioni in cui convivono una molteplicità di tool diversi.


Anche su questa scorta, Vignette ha annunciato il rilascio della release 7.0 di Vignette Collaboration, nuova versione del proprio prodotto per la collaborazione enterprise che fa gestire i processi organizzativi e le funzioni di business critiche unendo i silos di informazioni allo scopo di creare un unico ambiente "de facto" in cui le persone possano lavorare insieme.


Collaboration 7.0 riunisce la collaborazione sincrona e asincrona in un'unica interfaccia, per trovare rapidamente le informazioni necessarie per prendere decisioni. Al tal fine, Vignette Collaboration offre anche l'integrazione pacchettizzata con il server di Instant Messaging Microsoft Live Communications Server.


Collaboration, in sostanza, vuol consentire la creazione di workspace su misura. Si tratta di spazi che risolvono vari problemi associati alla collaborazione, ricorrendo alla configurazione personale anziché richiedere operazioni di stesura di codice.


Oltre all'integrazione con l'instant messaging di Microsoft, la release 7.0 di Vignette Collaboration, fra le altre cose, supporta i gruppi gerarchici, semplificando l'amministrazione delle policy di accesso attraverso la mappatura delle directory aziendali, supporta l'alta disponibilità con un modello di cluster e fornisce l'elenco aggiornato dei sistemi operativi, dei database e delle directory utente.


I prezzi della licenza di Collaboration partono da 50mila dollari.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here