Videoproiettori e Tablet: le novità di Acer

La società rinnova la propria offerta, puntando sul concetto di mobilità

13 novembre 2003 Alla fine di un trimestre più
che positivo, nel corso del quale è riuscita a conquistare, nel nostro Paese, il
primo posto nella classifica dei fornitori di pc, Acer si
prepara ad affrontare l'ultimo periodo dell'anno con una serie di rinnovi di
gamma che puntano sul concetto di mobilità.
Rinnovi che riguardano per il
momento i videoproiettori e i tablet pc, e che nei prossimi
mesi arriveranno a toccare anche il segmento dei Pda.
Per
quanto riguarda i videoproiettori, si tratta di un mercato nel
quale l'azienda ha fatto il proprio ingresso da poco tempo, con l'obiettivo di
posizionarsi tra i primi 10 produttori (sugli oltre 30 che affollano il
comparto) già da quest'anno. Obiettivo raggiunto già nel terzo trimestre, con
una share del 3,7% sul nostro mercato nazionale.
In questo comparto Acer ha
fatto una scelta tecnologica molto precisa, puntando su prodotti in tecnologia
Dlp, che rispondono meglio sia alle già citate istanze di
mobilità, sia a un impiego promiscuo (professionale e consumer), che li vede
inseriti non solo in sale riunioni, scuole e aule universitarie, ma anche in bar
e case private a supporto di soluzioni di home theatre.
La gamma comprende
oggi sia un prodotto entry level (il Pd 110), proposto a 1.049
euro al pubblico, sia un ultraportatile dal peso inferiore al chilogrammo
(il Pd 321), il cui prezzo in questo caso è di 2.399
euro.
Il positivo andamento del mercato dei videoproiettori nel terzo
quarter, ricordano in Acer, è anche da ascrivere alle azioni di push fatte da
alcuni player (Acer, Hp e Sharp) che hanno in qualche caso proposto i loro
prodotti a 999 euro.
Al momento, comunque, il mercato home rappresenta solo
il 14% delle vendite di videoproiettori per Acer, ma potrebbe crescere fino a
toccare il 25% nel prossimo anno.
Quanto ai canali commerciali scelti
dall'utenza home, il 70% degli acquirenti si rivolge ai tradizionali canali
consumer, mentre solo un 30% si rivolge ai rivenditori audio-video
professionali.

Per quanto riguarda invece i tablet pc, ovviamente la
novità più interssante è rappresentata dal TravelMate C300, un
convertible con display da 14.1 pollici, con cuore Centrino da 1,6
GHz
.
Da questo mese, la società inizia a distribuire i propri Tablet
con interfccia in italiano, mentre per le funzioni di riconoscimento di
scrittura e voce bisognerà apsettare il rilascio di Microsfot, previsto per il
secondo trimestre del 2004.
Il nuovo C300 si presenta non solo con un'area
visiva migliorata, ma anche con una funzione di regolazione della luminosità del
display in base alla luminosità dell'ambiente. La duarata delle batterie è di 13
ore, con l'utilizzo di una batteria di riserva.
Il mercato di riferimento,
come del resto per tutti i tablet finora proposti, è quello professionale,
mentre il prezzo è di 2.399 euro Iva inclusa.

Infine, per quanto riguarda
i Pda, le novità sono attese per il prossimo anno, con funzioni
di comunicazione più avanzate e con una più forte spinta verso il mondo
Pocket Pc.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here