Vicina la beta di Rave

L’ambiente di sviluppo Java (e anti-Visual Basic) di Sun è prossimo a concretizzarsi. A dicembre la prima beta utilizzabile.

7 novembre 2003

Entro la fine dell'anno si potrà vedere che cosa è realmente il Progetto Rave, ovvero il tool di sviluppo che Sun sta preparando per affrontare, dal basso, il mercato degli sviluppatori.


A dicembre, infatti, si potrà vedere la prima beta del Rad e avere anche una scaletta degli aggiornamenti, fino al rilascio definitivo del tool, che dovrebbe cadere a metà 2004.


La beta di Rave sarà disponibile sul sito Sun per essere scaricata, insieme a una spiegazione analitica della tecnologia sottostante.


Il target primario del progetto di sviluppo della società californiana è chiaro sin dall'inizio, cioè dalla metà di giugno, quando Rave fu annunciato: erodere lo zoccolo duro degli sviluppatori aziendali che si orientano al semplice Visual Basic, proponendo un altrettanto semplice da affrontare, Java, tale in virtù dello sviluppo visuale.


Rave, infatti, utilizzerà pesantemente funzionalità di trascinamento di oggetti, affini alla costruzione visuale di applicazioni, in modo che gli sviluppatori possano accorpare servlet e Java Server page senza scrivere codice, o facendolo lo stretto necessario.


Le applicazioni così create, stando all'idea fondante di Sun, dovrebbero essere portabili su ampia scala, ovvero in ambienti enterprise aderenti agli standard dati dall'architettura J2Ee.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here