Verizon, autenticazione a due fattori anche per i tablet

Potenziati i servizi per le imprese contro il furto delle credenziali con firma digitale e accesso con token.

Verizon sta potenziando i propri servizi cloud di Enterprise Identity per dare alle aziende maggiori possibilità di autenticazione degli utenti nelle reti aziendali.

I servizi di nuova generazione sono ora in grado di supportare dispositivi come smartphone e tablet con sistema operativo iOs, Android e BlackBerry.

Questo permetterà agli utenti di accedere ai network aziendali con facilità utilizzando un'autenticazione a due fattori tramite un processo che prevede l'invio all'utente finale di un codice dinamico da utilizzare con un Pin (Personal identification number).
In più, i servizi di identity di Verizon ora abilitano anche le funzionalità di firma digitale per contratti, testamenti e altri documenti legali.

La potenziata piattaforma di identity di Verizon aderisce agli standard Oath (Initiative for Open Authentication), che si basano su un sistema di standard aperti che, come i sistemi proprietari già esistenti, richiede agli utenti di fornire due prove della propria identità.
Utilizzando un sistema basato su standard aperti le aziende possono utilizzare vari dispositivi di Id token senza modificare i sistemi di sicurezza back-end esistenti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here