Verificare le connessioni di rete con Netstat

Il comando, utilizzabile dal prompt di Windows, permette di controllare le connessioni attive e in attesa, le tipologie, gli identificativi dei processi in esecuzione.

Netstat è uno di quei comandi, utilizzabili dal prompt di Windows, molto utili per chi opera nel settore delle reti. Esso fa parte di quegli strumenti capaci di aiutare l'utente evoluto o l'amministratore di sistema a chiarirsi le idee sulle comunicazioni di rete in corso.

Il comando consente di utilizzare fino a dieci parametri, utili per incentrare l'indagine su aspetti specifici. Iniziamo subito con qualche esempio.

netstat -f

Utilizzando l'opzione -f, Netstat provvederà a restituire l'elenco delle connessione di rete già stabilite od in attesa di esserlo. In corrispondenza degli "indirizzi esterni", Netstat visualizza i nomi di dominio completi, evitando quindi di mostrare un semplice IP in forma numerica. La risoluzione degli IP avviene sia a livello esterno che interno, ove possibile.

Aggiungendo l'opzione -a (netstat -fa), Netstat visualizzerà tutte le tipologie di connessione: compariranno, ad esempio, quelle indicate con la dizione "listening". Esse stanno ad indicare la presenza di un componente server che è stato posto "in ascolto", in attesa dell'arrivo di eventuali richieste di connessione in ingresso.

netstat -fao

Abbinando l'ulteriore opzione -o, Netstat esporrà – in una colonna a parte – anche gli identificativi dei vari processi in esecuzione. Tale informazione è utile per stabilire quale applicazione ha posto in essere una comunicazione di rete.

Per evitare di dover effettuare manualmente il controllo, è possibile servirsi del comando seguente.

netstat -fab

L'opzione -b è utilizzabile aprendo il prompt dei comandi Windows con i diritti di amministratore. In Windows Vista così come in Windows 7, si dovrà procedere digitando cmd nella casella Cerca programmi e file del menù Start, cliccando con il tasto destro su cmd e scegliendo la voce Esegui come amministratore.

A differenza del precedente comando, netstat -fab consente di ottenere, per ciascuna comunicazione, il nome del programma che l'ha avviata.
Per ottenere solo l'elenco delle connessioni già stabilite o nello stato "time wait", è sufficiente digitare netstat -fb.

Per avere la possibilità di consultare comodamente il responso di Netstat in formato testuale, suggeriamo di utilizzare il comando seguente eseguendolo dal prompt (opportunamente aperto con i diritti di amministratore):

netstat -fab > %temp%\netstat.txt

Il file di testo netstat.txt così creato potrà essere poi visualizzato con qualunque editor, ad esempio con il Blocco Note. Basterà digitare notepad %temp%\netstat.txt.

Come si vede, per maggior comodità, viene richiesta la generazione del file di testo all'interno della cartella temporanea di Windows alla quale si fa riferimento utilizzando la nota variabile d'ambiente %temp%.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here