Varese “consolida” le Pmi

Aperto un bando del valore di 400.000 euro per le operazioni di patrimonializzazione

Aperto il bando che destina 400mila euro a interventi finanziari per aiutare – attraverso gli organismi di garanzia fidi operanti in provincia di Varese – le piccole e medie imprese nelle loro operazioni di patrimonializzazione aziendale e di consolidamento del debito.
In particolare, in relazione al consolidamento del debito il finanziamento consentirà alle Pmi di “consolidare” le proprie posizioni debitorie nei confronti delle banche portandole dal breve al medio-lungo termine, beneficiando di tassi di favore e con un intervento della Camera di Commercio che garantirà l’accesso a un contributo diretto fino a 5.000 euro. Entrando nel dettaglio, il finanziamento, inoltre, deve riguardare passività a breve termine, ossia i debiti con scadenza entro l’esercizio, e avere durata non inferiore a 36 mesi.
La seconda linea d’intervento è relativa invece alla patrimonializzazione aziendale: in questo caso il contributo consiste nell’abbattimento di 3 punti percentuali del tasso d’interesse relativo a un finanziamento che non può superare la cifra di 200mila euro.
In entrambi i casi, dopo aver ottenuto dai Confidi la garanzia sul finanziamento richiesto alla banca, le imprese potranno presentare domanda di contributo compilando e trasmettendo per via telematica i moduli disponibili nella sezione “contributi” del sito camerale. Alla domanda dovranno essere allegate la stessa dichiarazione dell’Organismo di Garanzia Fidi sulla correttezza e la regolarità dell’operazione svolta nonché una copia del piano d’ammortamento predisposto dalla banca. La data d’arrivo telematico della domanda determinerà l’ammissione al contributo.
Quest’intervento a favore delle Pmi varesine s’inserisce all’interno di un “pacchetto anticrisi” stabilito dalla Giunta della Camera di Commercio che s’aggiunge alle iniziative d’ordinaria amministrazione, il cui valore viene quindi raddoppiato, e ai 4 milioni di euro già stanziati dall’ente camerale nell’ambito del progetto “Confiducia” promosso da Regione e Unioncamere Lombardia con il contributo della Provincia di Varese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here