Va a Enel la quota di Wind dei francesi

Il 26,6% dell’operatore Gsm nostrano, messo in vendita da France Telecom la settimana scorsa, sembra destinato a essere comprato dall’azienda guidata da Franco Tatò

A quanto pare la fetta di Wind messa in vendita,
proprio in questi giorni da France Telecom, finirà nelle mani di Enel. Le ultime
indiscrezioni, rese note dal quotidiano Milano Finanza, indicano che il 26,6%
delle azioni del terzo operatore Gsm italiano finiranno nelle tasche del colosso
dell'energia guidato da Franco Tatò, che ne possiede già il 73,4%. Termina in questo modo la spartizione azionaria di Wind, nata nel maggio 1999 come joint-venture fra
Enel, azionista di maggioranza, France Telecom - attraverso la controllata
Orange - e Deutsche Telekom, che un anno dopo cedette poi il suo 24% alle altre due.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here