Uscira solo nel 2000 il PowerPc G4

La prossima generazione architetturale del processore PowerPc, la G4 (nome in codice: Max) subirà un certo ritardo rispetto ai programmi e non sarà disponibile in volumi prima della metà del prossimo anno. Si andrà, dunq ue, …

La prossima generazione architetturale del processore PowerPc, la G4 (nome
in codice: Max) subirà un certo ritardo rispetto ai programmi e non sarà
disponibile in volumi prima della metà del prossimo anno. Si andrà, dunq
ue,
molto al di là della "metà del 1999", promessa da Motorola nello scorso
ottobre. Secondo il sito Web AppleInsider, il costruttore avrebbe al
momento seri problemi nel realizzare campioni del G4 per gli sviluppatori,
ivi inclusa proprio Apple. In particolare, la seconda e la terza revisione
del processore (solo Apple ha la prima, fra l'altro) sono in ritardo dai
sei agli otto mesi rispetto ai programmi e non esiste al momento una
roadmap aggiornata.
Le vere ragioni di questo ritardo non appaiono per ora troppo chiare. C'è
chi suggerisce che Motorola avrebbe problemi nell'implementare la
tecnologia d'interconnessione in rame, ma sarebbe strano, visto che Ibm ci
è perfettamente riuscita per i mainframe e la collaborazione fra le due
aziende appare solida. Più realistico appare pensare che ci siano
difficoltà nell'integrazione di AltiVec (il modulo vector processing con
istruzioni multimediali) nello stesso "pezzo" di silicio della Cpu madre.
L'unità AltiVec non è complessa in sé, ma la connessione al processore
principal
e, invece, starebbe creando più problemi del previsto. L'estensione è
progettata per operare in parallelo con il processore ed è più complessa
delle Streaming Simd Extensions del Pentium III.
Quale che sia la causa, a rimetterci in questa situazione è soprattutto
Apple, che ha previsto di usare i primi processori G4, i PowerPc 7400,
nella prossima generazione di PowerMac, che dovrebbe integrare anche una
scheda madre che implementa le specifiche 4x Agp di Intel. Agp fornisce
schede grafiche con un canale dedicato la processore e accesso diretto alla
memoria principale del computer. Le più lente specifiche 2x Agp sono ora
uno standard nei box Wintel. Originariamente, i PowerMac G4 erano attesi
per il terzo trimestre di quest'anno, mentre ora Apple dovrà decidere se
ritardare tutti gli upgrade di prodotto o proseguire con gli attuali
PowerPc 650.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here