USB 2.0 e IEEE1394 le protagoniste del futuro

Al Comdex di Las Vegas le due interfacce sono al centro di un dibattito con annunci di periferiche e di sviluppi futuri.

IEEE1394 contro USB 2.0, questa è la nuova sfida nel mondo delle periferiche. IEEE1394, chiamata da Apple FireWire, ha come principale sponsor la casa di CUpertino, ma anche quasi tutti i produttori di apparecchiature digitali, quali telecamere per esempio, hanno dotato i loro dispositivi di questa interfaccia che permette di trasferire dati alla velocità di 400 Mbps. Sony però la chiama iLink. Molte schede di acquisizione video per il mondo wintel sfruttano IEEE1394. Anche il mondo delle memorie di massa ha guardato con interesse all'interfaccia IEEE1394. La scarsa penetrazione ha però penalizzato questa tecnologia. USB 1.1, invece, ha pagato dazio nel mondo del video editing perché ha una velocità di trasferimento pari a 12 Mbps, più che sufficiente però per connettere tutte le altre periferiche in commercio: dai modem agli scanner passando per le stampanti. La nuova versione di USB, la 2.0, porta la velocità di trasferimento a 480 Mbps aprendo le porte a tutti i dispositivi che richiedono un valore elevato di questo parametro. Sono molti i produttori di memorie di massa, di masterizzatori e di DVD che hanno già pronti dispositivi compatibili USB 2.0, per esempio Iomega propone un drive CD-RW 16x/10x/40x. I computer di nuova generazione probabilmente saranno dotati di entrambe le interfacce, intanto Adaptec ha annunciato una scheda PCI, denominata Duo Connect, che implementa 3 porte USB 2.0 e 4 porte IEEE1394. La 1394 Trade Association sta lavorando alla nuova versione dell'interfaccia IEEE1394 che prevede una velocità di trasferimento inizialmente di 1,6 Gbps , ma nel futuro raggiungerà i 3,2 Gbps.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here