Usare Skydrive per il backup online

Ho attivato il servizio SkyDrive di Microsoft per fare un backup in rete. Tuttavia, il programma consente di fare il backup dei singoli file, ma non di un’intera cartella. Se si utilizza Internet Explorer è possibile utilizzare il plug-in Strumento di …

Ho attivato il servizio SkyDrive di Microsoft per fare un backup in rete. Tuttavia, il programma consente di fare il backup dei singoli file, ma non di un'intera cartella.

Se si utilizza Internet Explorer è possibile utilizzare il plug-in Strumento di caricamento, con il quale è possibile scaricare file multipli trascinandoli sulla finestra del browser anziché indicandoli uno per uno attraverso il pulsante Sfoglia. In tal modo è possibile caricare in una sola azione tutti i file contenuti in una cartella (escluse però le sottocartelle) semplicemente selezionandoli tutti con Seleziona Tutto e poi trascinandoli in blocco su Internet Explorer aperto sulla pagina di upload SkyDrive.

Se si utilizza Firefox o un altro browser per il quale tale plug-in non sia disponibile, è possibile comprimere la cartella da salvare trasformandola in un unico file .ZIP e caricare poi quello su SkyDrive.

Attualmente il servizio impone un limite di 50 MB per file e questo rappresenta un problema con entrambi gli approcci. Se questo limite fosse troppo basso per poter caricare uno ZIP contenente l'intero set di file da salvare, si potrebbe utilizzare l'opzione di cui sono dotate molte utility per compressione ZIP, per spezzare l'archivio in due o più file.

Se, tuttavia, la quantità totale di dati da salvare fosse così grande da rendere eccessivo il numero complessivo di file parziali da caricare manualmente su SkyDrive, si potrà fare ricorso a qualcuna delle alternative esistenti. Per esempio, a differenza di SkyDrive, che è ritagliato sull'esigenza di caricare alcuni file a scopo di parcheggio o condivisione, Mozy è un servizio specificatamente mirato al backup online.

Il servizio in versione Free offre 2 GB di spazio gratuito e prevede l'installazione di un client sul PC da sottoporre a backup programmato. I trasferimenti verso i server del provider, così come i file archiviati sul suo data center, sono protetti da crittografia forte.

Il backup può avvenire anche mentre i file sono utilizzati (come fa anche la utility di backup di Microsoft, Msbackup, fornita sul CD di installazione di XP Home e preinstallata in XP Professional).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here