UniCredit cambia la intranet con SharePoint

La nuova piattaforma per la collaborazione è social e più veloce. Testata su 3mila dipendenti.

Al Banking Summit 2013 UniCredit ha presentato insieme a Microsoft la nuova intranet globale basata su SharePoint.
Con la nuova piattaforma il Gruppo finanziario darà agli oltre 150mila dipendenti, contenuti e servizi profilati per lingua e area di business d’appartenenza, per migliorarne la collaborazione e la produttività e ottimizzare il servizio al cliente.

Al progetto, sviluppato con il supporto strategico di UniCredit Business Integrated Solutions, ha lavorato un team interdisciplinare e internazionale che ha coinvolto 40 persone delle aree Identity & Communication e Information Technology della banca, seguendo un approccio bottom-up che è partito dalle esigenze informative degli utilizzatori finali per definire funzionalità e formati editoriali della nuova piattaforma, sviluppata grazie a Microsoft SharePoint.

L’obiettivo era costruire un’architettura informativa che potesse sostenere un mix di contenuti globali e locali e integrare la funzionalità social.

La fase di test sulla nuova piattaforma, condotta su oltre 3.000 utenti del Gruppo, ha fatto registrare consistenti riduzioni delle tempistiche necessarie alla ricerca di notizie (-67%) e al caricamento dei contenuti sul nuovo Content Management System (-65%).
La percentuale di coloro che ritengono che la nuova soluzione semplifichi l’esperienza di lavoro quotidiana è aumentata dal 38% al 78%.

Sulla intranet aziendale di UniCredit sono attualmente disponibili comunicazioni interne, rassegna stampa e contenuti di business.
Ogni dipendente è titolare di un profilo che può modificare configurando liberamente l’accesso ai servizi e alle applicazioni.
Tra le funzionalità più apprezzate, la possibilità di segnalare video e news ai colleghi in maniera virale, di accedere e interagire in discussioni online per gli utenti abilitati al social network aziendale, di personalizzare una sezione della home page selezionando i propri tool preferiti, da un set di oltre 150, secondo le proprie esigenze, dall’accesso alle circolari alla formazione online.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here