Un’Europa dove si paga subito.

Nelle prossime settimane l’Unione europea varerà una direttiva che obbliga i Paesi membri e le loro aziende a liquidare celermente le spettanze. Il che significa che i pagamenti ai fornitori dovranno arrivare entro trenta giorni. Dopo essere sta …

Nelle prossime settimane l'Unione europea varerà una direttiva che obbliga
i Paesi membri e le loro aziende a liquidare celermente le spettanze. Il
che significa che i pagamenti ai fornitori dovranno arrivare entro trenta
giorni. Dopo essere stata votata dal Consiglio per il mercato interno di
Bruxelles la direttiva dovrà essere recepita dai Paesi membri. Secondo la
Federation nationale de l'information d'entreprises un fallimento su
quattro è dovuto proprio ai ritardi di pagamento.
Per il 50% degli imprenditori italiani i ritardi nelle liquidazioni delle
spettanze sono il problema che minaccia più seriamente la vita delle
proprie aziende. Ma in Italia il cattivo pagatore per eccellenza è lo Stat
o
i cui ritardi possono arrivare anche a due anni.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here