“Un’alleanza “”forte”” attorno a Sco Unix a 64 bit”

Il 24 febbraio prossimo sarà il giorno del pubblico annuncio della nasciita di un’alleanza destinata a supportare UnixWare 7, ovvero Sco Unix a 64 bit per l’architettura Ia-64 di Intel. Il pacchetto di alleati comprende i nomi di Compaq, Unisys,

Il 24 febbraio prossimo sarà il giorno del pubblico annuncio della
nasciita di un'alleanza destinata a supportare UnixWare 7, ovvero Sco Unix
a 64 bit per l'architettura Ia-64 di Intel. Il pacchetto di alleati
comprende i nomi di Compaq, Unisys, Data General e Icl. Se per le ultime
tre l'operazione appare del tutto naturale, curioso appare l'impegno
dichiarato da Compaq, che ha da poco investito parecchi miliardi di dollari
in Digital, che già produce un sistema operativo Unix a 64 bit e ha da poc
o
pubblicizzato l'intenzione di svilupparne una versione per Merced insieme a
Sequent. Secondo indiscrezioni, addirittura, il quartetto di aziende
sarebbe intenzionato a ufficializzare anche un investimento in capitali
nella Sco.
Il passo servirà in ogni caso per proiettare Santa Cruz Operation nel
mondo delle applicazioni high-end, aprendo nuovi e inusuali mercati per
un'azienda sin qui posizionata soprattutto come alternativa verso Windows
Nt o NetWare nel mondo Lan server. Questa nuova alleanza prenderà comunque
definitivamente il posto di quella nata due anni orsono con Hewlett-Packard
e, di fatto, dissoltasi con la decisione delle due aziende di produrre
autonome versioni di Unix a 64 bit, seppur compatibili a livello sorgente.
Intel, per converso, incassa un altro titolo di credito dal mondo Unix,
dopo aver portato sul proprio terreno, con un'apposita alleanza, anche Sun,
pronta a sviluppare una versione di Solaris per Merced.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here