Un’alleanza con Juniper e uno switch ottico da 80 Gbps rilanciano Nortel

Con una dimostrazione alla fiera SuperComm di Atlanta, Nortel Networks ha confermato di essere un pioniere della tecnologia di switching ottico, destinata ai provider. Il vendor ha mostrato al pubblico il funzionamento del nuovo Optera Connect Px, uno …

Con una dimostrazione alla fiera SuperComm di Atlanta, Nortel
Networks ha confermato di essere un pioniere della tecnologia di
switching ottico, destinata ai provider. Il vendor ha mostrato al
pubblico il funzionamento del nuovo Optera Connect Px, uno switch con
1008 porte duplex con velocità di 10, 40 e 80 Gbps senza necessità di
upgrading. Lo switch, che supporta gli standard emergenti Astn
(Automatic switch transport network) e Gmpls (generalized multi
protocol label switching), sarà disponibile sul mercato a fine anno.
Si tratta di performance elevatissime, ottenute grazie all'impiego
della tecnologia fotonica (il trasporto e commutazione della luce)
"pura", ovvero senza conversioni ottico-elettrico. Utilizzato insieme
al software Optera Smart, lo switch darà modo ai service provider di
migliorare la qualità e i costi dei servizi, grazie alla possibità di
differenziare la qualità delle connessioni (banda garantita o best
effort) e di rivenderle ai clienti a prezzi differenziati. Altri
servizi realizzabili sono le Vpn ottiche e lo storage networking. La
dimostrazione è stata realizzata simulando una rete geografica (Wan)
con collegamenti a sistemi di storage di Emc e con un router di
Juniper Networks. Con quest'ultima società, inoltre, è stato siglato
un accordo di collaborazione per abilitare i router del concorrente
di Cisco ad accedere direttamente al layer ottico. Le due società
saranno inoltre a braccetto nel marketing e nella vendita delle
soluzioni per in networking Ip.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here