Una rete internazionale per Deutsche Telekom

L’ex mopolista tedesco Deutsche Telekom ha deciso di investire 4 miliardi di marchi (oltre 2 miliardi di euro) nei prossimi cinque anni per costruire un backbone internazionale che tocchi 9è città in 40 nazioni. La rete, secondo l’operato …

L'ex mopolista tedesco Deutsche Telekom ha deciso di investire 4
miliardi di marchi (oltre 2 miliardi di euro) nei prossimi cinque
anni per costruire un backbone internazionale che tocchi 9è città in
40 nazioni.
La rete, secondo l'operatore germanico, fornirà servizi voce, dati e
IP essenzialmente a grandi imprese multinazionali. Centocinquantamila
chilometri di fibra ottica, quindi, collegheranno i principali centri
finanziari del continente europeo attraverso anelli multipli, che
aumenteranno l'affidabilità del sistema. Mentre la capacità sarà
assicurata dalla tecnologia Dwdm (Dense Wavelenght Division
Multiplexing). Un primo anelllo è già stato realizzato e collega alla
rete Deutsche Telekom Amsterdam, Bruxelles, Londra e Parigi. Il
prossimo collegherà Zurigo, Ginevra e Milano. Il centro di gestione
dell'infrastruttura sarà basato a Francoforte.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here