Una piattaforma unica per i pagamenti da Ericsson e VeriFone

L’accordo farà sì che si possano effettuare pagamenti on line a partire da qualunque dispositivo client

Ericsson e VeriFone hanno siglato un'intesa che mira all'integrazione delle rispettive piattaforme di pagamento, senza alcun limite di spesa e senza discriminazioni in merito al dispositivo di accesso alla Rete. Dopo l'annuncio di un accordo con Palm, lo scorso novembre, la divisione di Hp e i suoi server dedicati ePs forniranno ufficialmente la gestione dei macropagamenti a Ericsson che già, sul server proprietario Jalda, aveva integrato funzionalità di gestione dei micropagamenti (quelli di importo inferiore alle 35mila lire). La nuova piattaforma integrata, battezzata ePs/Jalda, costituirà il ponte tra l'operatore di telecomunicazioni e il mondo bancario, adattandosi ai più diffusi standard del mondo Internet (Set, Ssl, X.25, Html e Xml), così come a quelli del mondo dei pagamenti (Iso 8553 e Spdh). La piattaforma, compatibile con i sistemi operativi Windows e Unix, consentirà ai commercianti di accettare diversi mezzi di pagamento come le carte di credito o debito, i portafogli elettronici e altri strumenti di regolazione monetaria delle transazioni.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here