Una nuova roadmap per i server di Sun

Da tempo in via di realizzazione, l’update dei server della società sembra essere ormai prossimo. Le novità riguarderanno l’intera linea SunFire.

Da tempo in via di realizzazione, l'update dei server di Sun Microsystems sembra essere ormai prossimo. I primi a essere rilasciati saranno i sistemi a 4 vie, chiamati in codice Cherrystone, e a 8 vie Daktari. Inizialmente basati su processore UltraSparc III a 750 MHz, i due server saranno commercializzati come SunFire 440R e 880R, offrendo un'interfaccia Pci hot swapping e nuove funzionalità di riconfigurazione. La linea SunFire ad oggi disponibile era stata basata su processore UltraSparc III a partire dall'anno scorso; il server midframe Serengeti era stato, invece, rilasciato a settembre, con disponibilità dall'inizio di quest'anno. Nella roadmap di Sun i nuovi sistemi top di gamma, superiori all'E10000, saranno i server a 72 vie StarCat, sistema commercializzato come SunFire 15000. Al suo primo rilascio, successivo a Cherrystone e Daktari, il server offrirà tre volte le Cpu del sistema a 24 vie SunFire 6800. Alla base del nuovo StarCat l'architettura Coma, in grado di spingere la memoria fino a 2 Tb. Novità Sun anche per i processori UltraSparc III. Per l'autunno sarà, infatti, disponibile Cheetah+, processore con nuovo core e cache ottimizzata. Un rilascio che avverrà in parallelo a Solaris 9.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here