Una guida per il software asset management

L’associazione dei produttori di software ha realizzato una guida che insegna come gestire corretamente il problema delle licenze

10 dicembre 2003 Il software asset management non è altro che il
corretto utilizzo del software in azienda. Quando si acquista un programma,
infatti, non si acquista il bene fisico ma la licenza di utilizzo. Da qui parte
l'utilizzo illecito dei programmi con software che hanno a
disposizione una sola licenza ma sono installati su più pc o addirittura copiati
non per farne una copia di sicurezza come è lecito, ma per essere utilizzati a
altre persone. Business software alliance, Bsa, è l'associazione formata dai
maggiori produttori di software che si batte contro la pirateria e cerca di
diffondere i corretti principi del Software asset management (Sam).
L'Associazione, in collaborazione con il centro Space della Bocconi (Centro
europeo per gli studi sulla protezione aziendale) ha realizzato uno studio che
può essere richiesto gratuitamente a tutti coloro che ne
faranno richiesta. Per richiederlo l'indirizzo è www.bsa.org/italia.


 


Definizione e regole


Lo studio presenta una definizione del Sam che è l'insieme di regole,
processi e strumenti che consentono all'azienda di implementare la migliore
combinazione di software in grado di supportare le proprie attività di business
in conformità al contratto di licenza stipulato e alle leggi in vigore. Il
vantaggio principale del corretto Software assset management consiste nella
prevenzione dei rischi di natura legale. Per prevenzione dei rischi di
natura legale
si intende la possibilità di evitare che l'azienda ricada
in qualche forma di pirateria. A questo proposito lo studio individua quattro
forme di utilizzo illegale del software: duplicazione illegale, hard disk
loading, scaricamento di software pirata da Internet e contraffazione. La prima,
la più diffusa, consiste nella duplicazione di floppy o cd che contengono il
programma. La seconda indica la preinstallazione illegale di software sul nuovo
pc. Il download è il classico scaricamento da Internet, mentre
per contraffazione si intende la vendita di prodotti del tutto simili anche
nella confezione all'originale.


 


Le sanzioni


Le sanzioni previste dalla legge (L. 633/41 e 248/2000) riguardano anche
l'aspetto penale. In particolare la legge considera reato la duplicazione di
software per rivendere il prodotto ma anche la copia effettuata con il solo fine
del risparmio. Le pene variano dai sei mesi a tre anni con una
multa da cinque a trenta milioni di lire (la legge parla ancora di lire). Per
quanto riguarda i profili di responsabilità, nel caso dell'impresa individuale
si parla del titolare, nel caso di una società di persone dei soci
illimitatamente responsabili e nel caso di una società di capitali del legale
rappresentante della società. Nel caso invece la condotta illecita sia
realizzata dal dipendente, come per tutti i reati il responsabile potrebbe
essere passibile di licenziamento per giusta causa. L'analisi
di Bsa prosegue prendendo in esame i vari aspetti dell'attività di Software
asset management. Si parte dall'analisi dei bisogni dell'azienda in riferimento
all'utilizzo del software decidendo per esempio chi e quante persone hanno
bisogno di determinati programmi, per poi selezionare fornitore e modalità di
licensing. Riguardo alle licenze la guida specifica che devono essere ben chiari
i costi, le caratteristiche della formula di licenza da
adottare e le clausole contrattuali.


 


Il monitoraggio


L'analisi dei bisogni dell'azienda, la selezione di prodotti, modalità di
licensing e fornitori, l'acquisto, la distribuzione del software e il
monitoraggio della situazione sono secondo Business software alliance le fasi
che riguardano la gestione del software in azienda e che proseguono dopo
l'acquisto perché ai fini della massima efficienza conviene
controllare periodicamente che il software presente sia sempre coerente con le
esigenze di business e la regolamentazione, i controlli, le politiche e le
procedure siano rispettati.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here