Una divisione eHome in “casa” Microsoft

Dopo un anno di incubazione dovrebbe diventare operativo un nuovo gruppo di lavoro dedicato al mondo delle home appliance

L’annuncio ufficiale dovrebbe essere dato proprio in questo inizio di settimana, anche se si parla di un progetto tenuto in incubazione per oltre un anno. Si tratta del lancio di una nuova divisione interna a Microsoft, denominata eHome, dedicata, come del resto suggerisce il nome, alle tecnologie per la casa e alla migrazione di tecnologie nate e sviluppate per pc su apparati quali stereo o televisori.

Secondo il Wall Street Journal, che riporta la notizia, il nuovo gruppo di lavoro entrerebbe a far parte a tutti gli effetti della divisione Windows e sarebbe guidato dal corporate vice president Mike Toutonghi. La collocazione stessa del gruppo di lavoro all’interno dell’organigramma aziendale è una dichiarazione di intenti: i prodotti che saranno sviluppati nell’ambito di eHome saranno basati su Windows e al sistema operativo della casa madre faranno riferimento.

Al momento non ci sarebbero ancora prodotti in lancio, anche se è chiaro che il terreno sul quale Microsoft sceglie di misurarsi la vede ancora una volta rivaleggiare con Sony: dopo Xbox e Playstation è dunque arrivata l’ora di tutti gli altri apparati che affollano i nostri salotti.

E si comincia già a parlare di alleanze. La prima sarebbe in corso con Samsung e avrebbe come obiettivo lo sviluppo di pc e altri prodotti elettronici destinati alla “casa digitale” all’interno, per l’appunto, del gruppo eHome.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here