Un nuovo Tungsten per le aziende

Il nuovo modello si è arricchito di una serie di funzionalità specificamente indirizzate a un utilizzo aziendale

23 luglio 2003 Un'analisi semplicistica potrebbe collocare il nuovo
Tungsten T2 presentato da Palm nella linea degli aggiornamenti. Un po' di
memoria in più, uno schermo di migliore qualità e poco altro ancora. In realtà
rispetto al modello precedente, il nuovo palmare risulta arricchito di una serie
di funzionalità specificamente indirizzate a un utilizzo non semplicemente
professionale, bensì aziendale. Il prodotto si presenta con 32 Mb di memoria,
display transflettivo (è un Lcd che permette una buona visuale delle immagini
anche da angolature non ottimali) ad alta risoluzione, software multimediali per
l'ascolto di musica in formato Mp3 o la visualizzazione di foto e filmati,
comunicazione Gsm/Gprs, connettività Bluetooth. In particolare,
proprio questi ultimi due aspetti sono quelli sui quali si concentra
l'attenzione di Palm, che sottolinea non solo la presenza della suite software
per la comunicazione wireless, ma anche l'integrazione di una serie di
funzionalità di gestione, che consentono una più semplice amministrazione del
palmare all'interno di una rete aziendale, con l'assegnazione di privilegi e
autorizzazioni.


Piuttosto ricca la disponibilità di schede di espansione e prodotti
opzionali, che comprendono non solo schede per musica Mp3, auricolari e
custodie, ma anche una vera e propria scheda per il backup del contenuto del
palmare. In questo caso, si tratta di un supporto sul quale vengono memorizzati
non semplicemente i dati, ma l'immagine stessa del palmare, consentendo sia un
rapido recovery (il salvataggio) in caso di smarrimento o
rottura, sia una più semplice configurazione di tutti gli altri dispositivi (in
questo caso gli altri palmari) presenti in azienda da parte del responsabile dei
sistemi informativi. Il prezzo di Tungsten T2 è stato fissato a 499 euro, Iva
inclusa.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here