Un nuovo data center in Italia per WorldCom

La struttura, insediata alle porte di Milano, inserisce la città in un anello paneuropeo che si estende per oltre 14mila chilometri.

WorldCom ha inaugurato un nuovo data center alle porte di Milano (esattamente a Pero), inserendo la città in un network paneuropeo che comprende già tutte le principali metropoli del continente, e che si estende per oltre 14mila chilometri. In quest'area strategica, l'azienda ha strutturato più di 10mila metri quadrati di alta tecnologia, che consentono oggi ai clienti italiani di connettersi direttamente alla rete di Worldcom, usufruendo di servizi di rete a valore aggiunto e soluzioni di connettività Internet, Intranet ed Extranet, a velocità che vanno da 28.8 Kbit/s a 622 Mbit/s. WorldCom, infatti, possiede una delle più estese reti mondiali in fibra ottica, interamente di proprietà, e propone qualsiasi servizio di trasmissione dati oggi disponibile, spaziando dalle chiamate telefoniche e fax ( Select 1052, Ottocento e Voice & Web), alla trasmissione dati Frame Relay o Atm e alle soluzioni avanzate, quali Ip Virtual Private Networks e Web Hosting. «WorldCom - afferma Massimo Mattioli, Operation network manager per l'Italia - è stato il primo operatore in Europa a fornire servizi di network co-location, offrendo un servizio con caratteristiche omogenee in tutto il mondo, dal supporto al cliente alla struttura tecnica e di vendita. Il data center di Pero, per il quale è stata necessaria la posa di 60 chilometri di fibra ottica, si caratterizza come un nuovo polo tecnologico, che permette alle aziende di conservare i propri dati in un ambiente sicuro, con server controllati 24 ore su 24 e in collegamento costante con la rete Worldcom».

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here