Un Mobility Program cambia il modo di lavorare in Deloitte

Parla il Cio Adriano Camnasio. Una scelta decisa sulla piattaforma Windows, che riguarda l’intero gruppo.

Una scelta decisa di campo verso Microsoft e verso il mondo Windows 8 .
Così, in sintesi estrema, è possibile definire il Mobility Program lanciato poche settimane fa in Deloitte, società di consulenza e servizi professionali alle imprese, presente in 150 Paesi tra i quali figura anche l'Italia.
”Il nostro obiettivo - spiega Adriano Camnasio, Cio della filiale italiana e responsabile di tutta l'It per tutte le aree del gruppo - è quello di migliorare l'efficienza interna, rispondendo nel contempo a quegli utenti che si lamentavano di una tecnologia lenta e pesante, anche in senso non metaforico, nonché delle difficoltà di collaborare con clienti e colleghi”.
Il primo pilastro del Mobility Program di Deloitte, il cui deployment si dovrebbe completare nel corso di questo 2014, è l'adozione di Windows 8 sia per quanto riguarda i client, sia per quanto riguarda gli smartphone.
”Vogliamo cambiare il modo di lavorare e di collaborare: per questo abbiamo deciso per una adozione di terminali Nokia Lumia, ai quali si associa poi l'adozione di Lync per la collaborazione”.

Il secondo pilastro della nuova strategia è un'azione di desktop replacement che prevede l'abbandono nei notebook tradizionali, per migrare verso gli Ultrabook, Office2013 naturalmente incluso.
”I nostri utenti sono molto mobili e il fattore peso è determinante”, spiega Camnasio passando poi al terzo punto forte dell'operazione: l'eliminazione dei telefoni fissi dalle scrivanie, grazie all'adozione di Lync Enterprise Voice.
”All'inizio - ammette il Cio - l'idea di togliere il telefono dalla scrivania ha destato parecchie perplessità. Devo però dire che dopo una fase pilota è stato semplice dimostrare quali sono i vantaggi che Lync porta con sé, incluse le possibilità di girare le chiamate su segreterie o centralini”.

L'ultimo step guarda invece alle app e allo sviluppo di soluzioni specifiche funzionali al miglioramento della produttività.
”Sono App indirizzate soprattutto a manager e partner. Abbiamo pensato per esempio all'iter documentale, cercando di alleggerire i processi che normalmente si accompagnano alle attività di approvazione. Dall'inizio dell'anno saranno gestibili via App direttamente su Lumia”.

Il percorso delineato da Camnasio prevede un adeguato piano di training per gli utenti, e piani di sviluppo ulteriore che includono Sharepoint, l'aggiornamento alle nuove release di ActiveSync ed Axchange e l'adozione di Intune per il mobile device management.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here