Un load balancer tutto italiano

Sviluppato da TcoGroup, Lbl LoadBalancer intende soddisfare la richiesta dei partner del gruppo di una soluzione innovativa capace di sfruttare le nuove potenzialità della Rete e le nuove tecnologie.

Dall'esperienza della software house italiana TcoGroup nasce Lbl LoadBalancer, il primo prodotto per applicazioni mission-critical scritto interamente nel nostro Paese. Partito all'inizio del 2002, il progetto si è posto come primo traguardo la realizzazione di uno strumento in grado di smistare applicativamente il traffico di trasmissione dati. Da questa idea è nato Lbl LoadBalancer che è il primo mattone dell'infrastruttura Lbl Aai (Application Availability Infrastructure), che prevede anche i moduli Lbl DnsManager, Lbl Surface Cluster Decision Engine e Lbl Surface Cluster Work Flow.

Alla base della soluzione Lbl Aai c'è la volontà di soddisfare le molteplici richieste dei partner di TcoGroup di avere una soluzione per applicazioni mission-critical innovativa in grado di sfruttare le le nuove potenzialità della Rete e le nuove tecnologie. La scelta, in totale controtendenza, è stata di scrivere tutto il codice di LBL LoadBalancer (ma anche degli altro moduli dell'infrastruttura) nei laboratori della società.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here