Un leone di montagna il nuovo Mac Os X

Presentata la versione preliminare della nona edizione del sistema operativo. Obiettivo: consentire di usare sul Mac molte delle app e delle funzioni disponibili sui dispositivi iOS. La disponibilità della versione definitiva è prevista per la fine dell’estate 2012.

Moltissime persone vorrebbero utilizzare le app che hanno sull'iPhone
anche sul proprio Mac. E noi stiamo lavorando affinché ciò accada, ovviamente
in tutte quelle situazioni in cui ha un senso farlo
”. Così si è espresso
Tim Cook, il Ceo di Apple presentando la versione preliminare destinata agli
sviluppatori del nuovo OS X Mountain Lion.

La nona major release del
sistema operativo ha infatti come obiettivo rendere disponibili sul Mac una serie di app
e funzioni tipiche dell'iPad e dell'iPhone. Tra queste troviamo per esempio Messages, che sostituisce
iChat e consente di inviare un numero illimitato di messaggi, video e foto di
alta qualità direttamente dal Mac a qualsiasi altro Mac o dispositivo iOS. Da
sottolineare che Messages supporterà anche AIM, Jabber, Yahoo! Messenger e
Google Talk.

Gli utenti Lion che
fossero interessati a verificarne le potenzialità possono scaricare sin da subito una versione beta di
Messages
, mentre l'edizione finale sarà inclusa in Mountain Lion.

Dal canto loro, Reminders
e Notes aiutano a creare e tenere traccia su tutti i dispositivi dell'utente degli
impegni e delle cose da fare. Game Center permette invece di personalizzare
l'esperienza di gioco sul Mac, trovare nuovi videogame e sfidare gli amici in
modalità multiplayer, sia che usino un Mac, un iPhone, un iPad o un iPod touch.

Attraverso Notification Center, Mountain Lion presenta le notifiche in modo più
elegante, offrendo un accesso immediato a tutti gli avvisi da Mail, Calendar,
Messages, Reminders, aggiornamenti di sistema e app di terze parti. Per
semplificare la condivisione di link, foto e video dalle app Apple e di terze
parti sono state create le Share Sheets a livello di sistema.

Buone notizie per gli
amanti dei social network: Twitter è integrato in Mountain Lion perciò basta
accedere una volta per tweetare da Safari, Visualizzazione rapida, Photo Booth,
Anteprima e app di terze parti. Mountain Lion include anche AirPlay Mirroring, permettendo
così di inviare in wireless e in modo immediato su un televisore HD con Apple
TV uno streaming video a 720p di quanto viene visualizzato sul Mac.

Apple afferma che con Mountain Lion è più facile che mai configurare iCloud e
accedere ai documenti su tutti i dispositivi. In questo senso, il nuovo sistema
operativo usa l'Apple ID dell'utente per impostare in automatico Contacts,
Mail, Calendar, Messages, FaceTime e Find My Mac. iCloud Documents invia invece
le modifiche a tutti i dispositivi dell'utente, così i documenti sono sempre
aggiornati; e una nuova API aiuta gli sviluppatori a far funzionare le proprie
app basate su documenti con iCloud.

Per offrire una migliore protezione ai dati contenuti nel Mac, Apple propone Gatekeeper
una nuova funzione per la sicurezza, che offre il pieno controllo sulle app da
scaricare e installare. In pratica, si può scegliere di installare app da
qualsiasi fonte oppure usare l'impostazione più sicura e installare solo le app
dal Mac App Store, oltre a quelle di sviluppatori con un Developer ID univoco
fornito da Apple.

Sono centinaia le nuove API che consentono agli sviluppatori di accedere alle
nuove tecnologie

e alle nuove funzioni
ottimizzate di OS X. Tra queste ricordiamo la nuova infrastruttura grafica che è
alla base di OpenGL e OpenCL (ereditata da iOS 5 e volta a semplificare la
creazione di app open), le nuove API video (sostituiscono con una moderna
architettura a 64 bit le API QuickTime) e le API Multi-Touch che offrono il supporto per
l'ingrandimento con doppio tap e l'accesso al gesto di ricerca a livello di
sistema.

Apple
precisa che gli utenti Mac potranno passare a Mountain Lion tramite il Mac App
Store a fine estate 2012. La società non precisa però se sarà un'operazione
gratuita o a pagamento.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here