Un buon terzo trimestre per Oracle

Crescono utili e fatturato per la società, che rivela di aver speso quasi 44 milioni di dollari negli ultimi 9 mesi per servizi professionali legati al tentativo di acquisizione di PeopleSoft.

12 marzo 2004 Crescono utili e fatturato nel terzo
trimestre
dell'esercizio fiscale di Oracle.
Grazie
al buon andamento delle vendite del suo database 10g, la società è riuscita a
mettere a segno un incremento del 9% nel fatturato, che è così salito a
2,51 miliardi di dollari, mentre l'utile ha registrato un incremento dell'11% a
635 milioni
.
Importante, tra gli indicatori, è quello relativo alle
vendite di nuove licenze. Qui la società ha registrato un incremento del
12% rispetto al pari periodo dell'anno precedente a 847 milioni.
Crescono
invece dell'86% le vendite di Real Application Clusters, il 25% delle quali
vanno verso piattaforme Intel-Linux.
In crescita anche le vendite di
Application Server.
La società ha reso noto inoltre di aver speso
43,4 milioni di dollari, 15 dei quali nel terzo trimestre, per servizi
professionali legati al tentativo di acquisizione di PeopleSoft.
Per
quanto riguarda il trimestre in corso, il quarto dell'esercizio, la società
conta un incremento compreso tra il 6 e il 10% del fatturato e utili tra i 17 e
i 18 cent ad azione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome