Ubizen propone OnlineGuardian 3.0 per il risk management

Lo specialista di soluzioni di sicurezza gestita presenta la nuova release del tool di gestione centralizzata di vulnerabilità e policy.

29 novembre 2002 Ubizen, fornitore di servizi e soluzioni di sicurezza gestita, ha annunciato la disponibilità di OnlineGuardian 3.0, basato su tecnologia sviluppata da GlobalSign. Secondo l'azienda, un migliorato ambiente di servizio permette a OnlineGuardian 3.0 di fornire ai clienti il Security Dashboard, portale Web che consente la visualizzazione di tutti i dispositivi di sicurezza monitorati o gestiti da Ubizen, e aggiunge funzioni di reporting sui singoli "incidenti" attraverso il network globale dei clienti. Il Policy Compliance Management (Pcm) a livello host è un'ulteriore funzionalità presentata dal nuovo OnlineGuardian3.0, che è basato sull'evoluzione di terza generazione del motore Seam (State and event analysis machine), un sistema di correlazione e classificazione che processa sia gli eventi raccolti dai dispositivi reattivi (firewall e sonde di intrusion detection) sia gli eventi di tecnologie proattive, come i vulnerability assessment e, appunto, i policy compliance manager. La classificazione e la correlazione sono determinate dalle policy specifiche del cliente, studiate in base alla topologia dell'infrastruttura. I servizi di OnlineGuardian 3.0 garantiscono l'integrazione con altri Pcm, come l'Enterprise Security Manager di Symantec, e rispondono alla crescente convinzione che un approccio equilibrato alla sicurezza non richieda solo dispositivi reattivi, ma vada piuttosto ricondotto a quello che viene definito risk management.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here