Tutto quello che c’è da sapere sul Paas

Il Platform-as-a-service (PaaS) è ​​un tipo di offerta di cloud in cui un fornitore di servizi offre una piattaforma ai clienti, consentendo loro di sviluppare, gestire e gestire applicazioni aziendali senza la necessità di costruire e gestire l'infrastruttura.

Come per altri servizi cloud come IaaS e SaaS, il PaaS viene offerto tramite un'infrastruttura ospitata di un fornitore di servizi cloud. Gli utenti utilizzano questo tipo di offerte tramite browser.

Il servizio può essere fornito tramite nuvole pubbliche, private o ibride. Con una cloud PaaS pubblica, il cliente controlla la distribuzione del software mentre il provider del cloud fornisce tutti i principali componenti IT: server, sistemi di storage, reti, sistemi operativi e database.

Con un'offerta privata di cloud, la PaaS viene consegnata come software o un apparecchio all'interno di un firewall del cliente, nel suo datacenter in sede.

Il Platform as a service fornisce servizi chiave come l'hosting di applicazioni o lo sviluppo Java mentre alcune offerte includono progettazione di applicazioni, sviluppo, test e distribuzione.

Questo tipo di servizi possono anche includere l'integrazione dei servizi web, la collaborazione del team di sviluppo, l'integrazione dei database e la sicurezza delle informazioni.

Come per altri tipi di servizi cloud, i clienti pagano in base all'uso, con alcuni fornitori che addebitano una quota mensile per l'accesso alla piattaforma e alle applicazioni ospitate.

PaaS, i vantaggi commerciali

Uno dei maggiori vantaggi dell’utilizzo di questo servizio è che le aziende possono acquisire un ambiente in cui creare e implementare nuove applicazioni senza la necessità di spendere tempo e denaro e mantenere un'infrastruttura.
Ciò può portare a uno sviluppo più veloce delle applicazioni, un vantaggio enorme per le aziende che cercano di ottenere un vantaggio competitivo o che hanno bisogno di ottenere rapidamente i prodotti sul mercato.
Il PaaS consente anche di testare rapidamente l'uso di nuove lingauggi, sistemi operativi, database e altre tecnologie di sviluppo e rende anche più facile e veloce l'aggiornamento dei propri strumenti. Inoltre il suo utilizzo forza gli sviluppatori di software aziendali a utilizzare le tecniche cloud nelle loro applicazioni, aiutandoli ad adottare principi moderni e approfittando delle possibilità offerte dalle piattaforme di infrastruttura cloud (IaaS).

Poiché le organizzazioni che lo utilizzano possono gestire le proprie applicazioni e dati, la perdita di controllo non è un problema importante, come spesso avviene quando si utilizzano infrastrutture o applicazioni cloud.

Come usarlo

Fornire un ambiente ospitato per lo sviluppo di applicazioni e test è uno degli usi più comuni per PaaS. Ma non è l'unico motivo per cui le imprese vi fanno ricorso.

Gartner cita una serie di casi di utilizzo per PaaS, tra cui c’è lo sviluppo e gestione Api. Le aziende possono utilizzare PaaS per sviluppare, gestire, gestire e proteggere interfacce di programmazione delle applicazioni e microservizi. Ciò include la creazione di nuove Api e nuove interfacce per quelle già esistenti, nonché la gestione dell'Api end-to-end.

Analisi. Gli strumenti forniti tramite PaaS permettono alle imprese di analizzare i dati in modo da poter prendere decisioni migliori.

Gestione dei processi aziendali (Bpm). Le organizzazioni possono utilizzare PaaS per accedere a una piattaforma Bpm consegnata come un servizio. Le suite Bpm integrano componenti It necessari per la gestione dei processi, inclusi dati, regole di business e accordi a livello di servizio.

Comunicazioni. PaaS può anche servire da meccanismo di consegna per le piattaforme di comunicazione. Questo consente agli sviluppatori di aggiungere funzionalità di comunicazione quali voce, video e messaggistica alle applicazioni.

Banche dati. Un fornitore PaaS può fornire servizi come la creazione e il mantenimento di un database dell'organizzazione. Forrester Research definisce il database PaaS come "una piattaforma di database self-service on-demand, sicura e scalabile che automatizza la fornitura e la gestione di database e può essere utilizzata dagli sviluppatori e dal personale non tecnico".

Internet delle cose. IoT dovrebbe costituire una grande parte dell'utilizzo del PaaS nei prossimi anni, sostenendo l'ampia gamma di ambienti applicativi e linguaggi di programmazione e strumenti utilizzati da varie implementazioni di IoT.

Master data management (Mdm). Quest’area comprende i processi, governance, politiche, standard e strumenti che gestiscono i dati aziendali critici che un'impresa possiede fornendo un unico punto di riferimento per i dati che potrebbero includere informazioni sulle transazioni dei clienti e dati analitici per supportare il processo decisionale.

I fornitori e i rischi del PaaS

PaaS include più componenti dell'infrastruttura cloud, inclusi server, apparecchiature di rete, sistemi operativi, archiviazione, middleware e database. Tutti questi sono di proprietà e gestiti dal fornitore di servizi. PaaS include anche risorse come strumenti di sviluppo, linguaggi di programmazione, librerie, sistemi di gestione dei database. e altri strumenti del fornitore.

Tra i principali produttori di PaaS attualmente ci sono Amazon Web Services, Microsoft, Google, Ibm, Salesforce.com, Red Hat. Non è un caso che alcuni di questi siano anche fornitori leader di strumenti per lo sviluppo di software. Gartner stima che oggi esistano al mondo circa duecento fornitori PaaS.

Dato che si tratta di un servizio basato su cloud, viene fornito con molti dei medesimi rischi intrinseci che altre offerte di cloud hanno, come le minacce alla sicurezza delle informazioni. PaaS si basa sul concetto di utilizzo di risorse condivise come reti e server, per cui i rischi per la sicurezza includono l'inserimento di dati critici in questo ambiente e il pericolo dei dati rubati a causa di accesso non autorizzato o attacchi da parte di hacker.

Con PaaS, le imprese sono attente ai fornitori di servizi costruendo adeguati controlli di accesso e altre disposizioni e politiche di sicurezza nelle loro infrastrutture e operazioni. Le imprese sono anche responsabili di fornire le proprie protezioni di sicurezza per le loro applicazioni.
Inoltre, poiché le organizzazioni si basano su infrastrutture e software di un particolare fornitore di servizi, esiste un potenziale problema di blocco dei fornitori con ambienti PaaS.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here