Trasformati in regista

La versione 5 di Pinnacle Edition si rivolge ai professionisti del videoediting e integra una sezione per l’authoring DVD. Disponibili oltre 1.000 effetti in tempo reale

1 luglio 2003 Edition è arrivato alla versione 5, e di strada
ne ha fatta tanta dopo essere passato da Fast a Pinnacle, aver cambiato di nome,
ed essere stato riposizionato sul mercato con un prezzo aggressivo, in grado di
lanciare la sfida all’applicativo di montaggio più diffuso nell’ambito
PC: Adobe Premiere (atteso alla versione 7 dopo l’estate).
Per chi arriva da una esperienza su Premiere l’utilizzo e la logica dell’interfaccia
del programma sono l’unico scoglio di Edition, superabile però con
qualche giorno di pratica e un’attenta lettura del manuale, che nei primi
mesi della commercializzazione sarà disponibile solo in inglese, in italiano
su richiesta.
Edition si rivolge ai professionisti del mondo del videomontaggio:
fotografi, studi di post produzione, cineoperatori, a fronte di una spesa contenuta
possono utilizzare un programma che contiene tutte le caratteristiche avanzate
di programmi e soluzioni da svariate migliaia di euro. Ma può essere una
soluzione anche per chi, videomaker per passione, ricerca un
programma avanzato che contenga tutto ciò che serve nella fase di cattura,
elaborazione ed esportazione di un video. Una delle principali novità della
versione 5 è la presenza della sezione di DVD authoring, con un motore
di masterizzazione integrato.

Il programma
La finestra di lavoro di Edition 5 si sostituisce al desktop di Windows, tasto
avvio, icone con i progetti correnti, task bar e perfino l’orologio. Si
hanno a disposizione diverse possibilità di visualizzazione degli elementi,
nella foto sotto abbiamo la modalità con il doppio monitor, sorgente
e master, e in basso la timeline con a sinistra delle sezioni contenente le
librerie di effetti e le clip video e i file audio importati nel progetto. Altre
viste, selezionabili dall’icona a forma di occhio in basso sulla destra,
sono lo storyboard a pieno schermo, utile per costruire una
sequenza di massima delle scene, che possono essere così inviate alla
timeline, oppure una combinazione dei tre elementi, monitor, timeline e raccolta
di clip. Punto di forza del programma è il background render,
disabilitabile quando non necessario, buona la sezione di correzione colore
in tempo reale delle immagini, il salvataggio automatico di ogni passaggio e
la gestione dei titoli tramite Title Deko.

Timeline
La timeline di Edition 5, lo spazio in cui si posizionano le tracce audio e
video lavorando sul valore temporale, non si discosta dalla struttura tipica
dei programmi di videomontaggio. Ogni traccia può contenere sia
video sia audio
, in Premiere sono su due tracce separate, si possono
abilitare o meno cliccando sul simbolo del monitor o dell’altoparlante
presente dopo il nome della traccia stessa. Il numero di tracce è illimitato.
Sulla sinistra delle tracce si possono visualizzare due o tre finestre che contengono
gli effetti applicabili, i file importati nel progetto in uso,
In Edition le transizioni sono applicate con il concetto di singola traccia
contro le due tracce separate che utilizza per esempio Premiere. La
singola traccia risulta molto più intuitiva e semplice da utilizzare
,
non richiede per esempio materiale di riempimento che a volte si deve utilizzare
quando si lavora su tracce separate.
Lo zoom in o out della timeline passa in maniera fluida e veloce dai singoli
frame alla visualizzazione di secondi, minuti e ore.

Personalizzare un effetto
Se si desidera personalizzare un effetto si può entrare nel pannello
di controllo dell’effetto 2D o 3D richiamabile
dalle icone poste sotto i monitor. La nuova visualizzazione sostituisce il monitor
a sinistra con l’interfaccia in cui si possono modificare i parametri
dell’effetto, nel nostro caso un picture in picture (un’immagine
nell’immagine).
Selezionando le schedine appropriate si possono modificare la posizione o la
rotazione dell’immagine più piccola in alto a destra.

Hollywood FX
Edition 5 integra oltre 1.000 effetti in tempo reale. Se non vi bastano o volete
personalizzarli e crearne di nuovi potete utilizzare il software Hollywood FX,
con un’interfaccia ridisegnata, permette di modificare l’effetto
tenendo conto anche della prospettiva.

Authoring DVD
Finito il montaggio, se si vuole far vedere il proprio lavoro, si dovrà
esportare su nastro o su file ciò che si è elaborato. Tutti i
programmi consentono di fare questo, ma per creare un DVD si deve, nella maggior
parte dei casi, passare per un programma esterno, Pinnacle ha in catalogo Impression
ed Expression. Una delle novità più interessanti di questa nuova
versione di Edition è la possibilità di elaborare e masterizzare
un DVD direttamente dalla timeline
: il cosiddetto DVD authoring.
Edition 5 integra un wizard che permette in pochi passaggi di organizzare la
struttura di un DVD: creare il menu navigabile, riconoscimento delle scene per
il sommario iniziale, convertire i file in MPEG2, masterizzare il prodotto finito.

Le versioni
Edition è venduto in due versioni: Edition versione 5,
che contiene il software Edition più una schedina firewire a un prezzo
di 799 euro; Edition PRO è un pacchetto che comprende
il software e una scheda video 3D (una Ati all in Wonder 9000, modificata e
ottimizzata da Pinnacle) che comprende un box esterno per il collegamento (simile
a quello della DV500) di una fonte analogica o digitale. Chi ha Premiere 5 o
6, Edition 4 o Studio 8, con regolare licenza potrà acquistare la versione
5 a un prezzo di 299 euro. A un prezzo di 539 euro gli utenti di schede Pinnacle,
Matrox, Canopus o Fast potranno ridare indietro il proprio hardware e passare
a Edition PRO.

Pro
• Software completo
• Ottimizzato per sfruttare al meglio la capacità elaborativa della
CPU e della scheda 3D

Contro
• Richiede un certo periodo di apprendimento per chi arriva da Premiere
• Non è prevista la versione per Macintosh

Prezzo (IVA compresa)
799 euro (Edition 5), 999 euro (Edition PRO)

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here