Tradurre velocemente un manuale

Avrei necessità di tradurre un manuale in inglese, ed ho pensato alla seguente procedura. Usando Photoshop CS, scannerizzare il manuale e poi col “copia-e incolla” importarlo in Babylon e lì tradurlo. La cosa è fattibil

Avrei necessità di tradurre un manuale in inglese, ed ho pensato alla seguente procedura. Usando Photoshop CS, scannerizzare il manuale e poi col “copia-e incolla” importarlo in Babylon e lì tradurlo. La cosa è fattibile?

La procedura indicata è complessa, per diversi motivi. Il primo è che eseguire la scansione del manuale con un software grafico come Adobe Photoshop CS, oltre a essere una procedura lunga, produrrebbe in uscita file grafici (BMP, TIFF, JPEG, a seconda delle impostazioni da lei decise) che non sono adatti all’importazione nei software di traduzione.

I software di traduzione hanno infatti bisogno di documenti testuali, in formati diversi a seconda del programma, ma comunque solitamente compresi nell’ambito dei file TXT, DOC, RTF. Alcuni software, come Nuance Systran Translator in versione Professional, possono importare anche file PDF e file HTML o tradurre pagine web ed e-mail, ma essi non possono caricare un’immagine grafica bitmap.

I file grafici salvati con Photoshop dovrebbero dunque essere prima importati in un software OCR che riconosca il testo in essi contenuto, e lo salvi in un formato testuale come quelli sopraelencati. A questo punto tanto vale eseguire direttamente la scansione del manuale con un software OCR, per esempio OmniPage, FineReader o ReadIris. L’uso di un software OCR oltretutto consente di salvare tutte le pagine in un solo documento, in modo che il software di traduzione possa caricare l’intero manuale con una sola operazione, invece di essere costretti a lavorare pagina per pagina.

Ma c’è un altro problema: il software di traduzione proposto non è indicato per tradurre lunghi documenti. Babylon è infatti nato come dizionario multilingue con avanzati strumenti lessicali ed enciclopedici, in grado di tradurre singole parole e brevi frasi.

Solo a partire dalla versione 6 è stata introdotta la possibilità di tradurre testi un po’ più lunghi, ma in ogni caso la limitazione è di circa 300 caratteri per ciascuna operazione di traduzione. Sarebbe dunque un lavoro frustrante e ai limiti dell’impossibile tradurre un intero manuale con Babylon.

Suggeriamo di utilizzare invece un altro software di traduzione più adatto alle sue esigenze, come il già citato Nuance Systran, o il Traduttore Professionale di DLI/Synthema, o il Traduttore Multilingue di IdiomaX. Si tratta di software a pagamento: se si desidera una soluzione gratuita consigliamo di sfruttare il servizio di traduzione online di Google, che utilizza un motore di traduzione Systran e può tradurre testi di buona lunghezza.

Un’alternativa all’uso di un software di OCR più un software di traduzione potrebbe essere il software Traduttore Professionale Vocale di DLI/Synthema, in grado di riconoscere la dettatura di testi in italiano e tradurli simultaneamente in inglese.

Il riconoscimento vocale, che utilizza un motore IBM ViaVoice, ha però una percentuale di errore ancora elevata, circa 10 volte superiore a quella dell’OCR (circa 1 errore ogni 30 parole contro 1 errore ogni 300/400 parole), il che significa proporre al motore di traduzione diverse frasi già errate in italiano, con risultati scarsi. Motore di traduzione che è invece tra i migliori in assoluto sul mercato, tanto che consigliamo la già citata versione senza riconoscimento vocale del software DLI/Synthema, che costa meno e si chiama semplicemente Traduttore Professionale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here