Toshiba Folio, il tablet con tutto quello che manca all’iPad

La società intende entrare alla grande nel segmento tablet con un prodotto che ha una completa dotazione di interfacce e consente di vedere i flmati HD su Youtube. Inoltre, costa 100 euro meno dell’iPad, sia in versione solo Wi-fi sia 3G. Nei nogozi da novembre.

Arriverà
nei negozi il prossimo mese di novembre il media tablet di Toshiba Folio 100,
un prodotto su cui l’azienda punta moltissimo, sia per le caratteristiche sia
per il prezzo. Si tratta infatti
di un prodotto che si pone in diretta concorrenza con l’iPad, ma che viene
venduto a 399 euro nella configurazione solo Wi-fi e 499 in quella che integra
Wi-fi e 3G.

In
pratica, pur avendo uno schermo da 10” come il tablet di Apple, rispetto a
quest’ultimo costa 100 euro meno. Ma offre diverse opzioni in più. A partire
dalla presenza di ogni tipo di interfaccia (comprese USB, HDMI e card reader
per schede Sd e Mmc), di una webcam da 1,3 Mpixel, della possibilità di vedere
in HD i filmati su Youtube e, se necessario di sostituire facilmente la
batteria.

Tra
le applicazioni già installate da Toshiba troviamo poi il browser Opera Mobile, FBReader (e-book reader), Document To Go (suite per
l’office automation), Evernote (appunti), Adobe Flash 10.1 e Fring, un’app che
insieme alla webcam integrata consente di effettuare videochiamate. Ricordiamo
che il sistema operativo è Android 2.2.

Nelle aspettative di Toshiba, di Folio 100 se
ne dovrebbero vendere circa 2.000 unità per il periodo natalizio, una
previsione fatta a fronte dell’accoglienza avuta dal tablet dalla sua
presentazione (avvenuta all’inizio di settembre all’Ifa di Berlino).

In effetti, negli ultimi anni i mesi di
novembre e dicembre sono stati piuttosto critici per la società a causa delle
errate previsioni sulle possibili vendite. Soprattutto nel 2009 si è creato un
rilevante problema di mancanza di prodotti dovuto allo scarso approvvigionamento
dei rivenditori.

D’altra parte, da sempre Toshiba ha focalizzato
la sua attività sul versante business e questo forse l’ha portata a
sottostimare le potenzialità del settore consumer. “Cosa che non succederà
quest’anno – ha precisato Rossella Destino, responsabile della filiale italiana
di Toshiba -. Le scorte sono
sufficienti e non avremo alcun problema di shortage”. Soprattutto, viste le
aspettative, non ci dovranno assolutamente essere problemi sul versante Folio
100.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here