Toscana: agevolazioni per progetti formativi rivolti a soggetti destinati all’assunzione

Approvato un avviso pubblico per la presentazione di piani formativi rivolti a soggetti destinati all’assunzione presso imprese in forza di accordi sindacali

Con Decreto dirigenziale n. 1054 del 16 marzo 2009, non ancora pubblicato sul Bollettino ufficiale, è stato approvato un avviso pubblico per la presentazione di piani formativi rivolti a soggetti destinati all'assunzione presso imprese in forza di accordi sindacali; l'avviso è adottato ai sensi della L. 236/93.


Possono presentare progetti formativi i singoli soggetti oppure le Associazioni temporanee di scopo o di imprese; i soggetti devono comunque essere accreditati presso la Regione.


Sono ammissibili gli interventi formativi diretti alla riqualificazione, alla qualificazione o all'aggiornamento di soggetti destinati all'assunzione nell'impresa destinataria, sulle tematiche inerenti l'attività produttiva oggetto dell'impresa stessa. Deve essere prevista l'assunzione, con contratto a tempo indeterminato, di un numero di lavoratori non inferiore a 20; la formazione può essere propedeutica o successiva all'assunzione.


L'importo minimo del finanziamento pubblico per piano è pari a 100.000, mentre il limite massimo è fissato in 1.500.000 euro.


Le domande devono essere presentate alla Regione Toscana a partire dalla data di pubblicazione dell'avviso sul Bollettino ufficiale e fino alla data di chiusura che sarà decisa dall'Amministrazione regionale.


Dd 16.3.2009, n. 1054 - In via di pubblicazione


(per maggiori approfondimenti vedi Finanziamenti e credito, Novecento Media)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here