Torna PowerBuilder con il marchio Appeon

Softpi ha presentato PowerBuilder 2017, ultima versione della storica piattaforma di sviluppo di applicazioni PowerBuilder, nata dall’accordo annunciato lo scorso anno tra Appeon, azienda americana di soluzioni It e applicazioni di business, di cui Softpi è partner di distribuzione esclusivo in Italia e in Spagna, con la multinazionale tedesca SAP.

L’intesa prevede che Appeon sia responsabile della progettazione, della vendita e del supporto.

Software Products Italia ha sede a Sesto Fiorentino e uffici a Milano, Roma e Salamanca. La società distribuisce in Italia, in Spagna e Portogallo, database, storage e strumenti di sviluppo.

Nato nel 1991, PowerBuilder è un ambiente di programmazione RAD creato originariamente dalla Powersoft, e dal 2010 è stato inglobato nell’offerta delle tecnologie SAP.

Migliaia di piccole e grandi imprese a livello globale si sono affidate a questo ambiente per sviluppare applicazioni client/server per la piattaforma Microsoft Windows, e con Appeon PowerBuilder 2017 lo faranno anche per le applicazioni cloud e mobile di livello enterprise, grazie alle nuove soluzioni tecnologiche ed al nuovo application server PowerServer integrato.

Per assicurare anche in futuro la durata della vasta offerta già esistente, SAP ha scelto Appeon, come partner in grado di offrire soluzioni di distribuzione PowerBuilder e di generare automaticamente applicazioni .NET Web e Mobile su piattaforme iOS e Android.

La transizione al modello evoluto Appeon avverrà in modo semplice e trasparente: i progetti dei clienti già attivi beneficeranno dell’aggiornamento sia per l’utilizzo da mobile e cloud, sia per lo sviluppo di test guidati e continue integrazioni.

Nei prossimi anni le nuove funzionalità e miglioramenti di PowerBuilder saranno focalizzati su quattro aree chiave dell’ambiente di sviluppo integrato (IDE) - Core Desktop, Productivity, N-Tier Apps, .NET Interop - destinate a dare una panoramica a 360 gradi di come le applicazioni potrebbero evolversi nel futuro.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here