Torna a crescere la spesa It

Gartner traccia le previsioni di spesa per l’intero 2010. Segnali di ripresa, anche se fortemente influenzati dall’effetto-cambio.

Dopo aver tracciato nei giorni scorsi un profile delle propensioni di spesa dei Cio, Gartner allarga la prospettiva e parla di spesa It nel suo complesso.
Nell’insieme, sostiene la società di ricerca, del miglioramento della situazione macroeconomica beneficerà anche l’It, che dovrebbe mettere a segno un se pur contenuto +4,6% a 3.400 miliardi di dollari, con incrementi su tutti i segmenti: hardware, software, servizi It, Tlc e servizi Tlc.

Non si tratta, va detto anche in questo caso, di un ritorno ai livelli di spesa del 2008, che non potranno essere raggiunti prima del 2011.
Altrettanto va detto, precisano ancora in Gartner, che buona parte di questo recupero va attribuito all’incidenza dei valori di cambio delle singole valute con il dollaro.

Come è facile intuire, non sarà sull’hardware che si concentrerà la crescita: qui si parla infatti di un giro d’affari complessivo di 331,7 miliardi di dollari, in crescita dell’1,% anno su anno.
Di converso tutti gli altri segmenti registreranno crescite superiori al 4%, con il picco dei servizi It, destinati a salire del 5,6% a 842,2 miliardi.

In questo scenario, i mercati emergenti, con l’eccezione dell’Europa Centrale e Orientale, sono destinati a guidare la crescita, con previsioni di un +9,3% in America latina, di un +7,7% in Medio Oriente e Africa e del 7% nell’Asia Pacifico.
Più lenti Europa Occidentale (+5,2%), Usa (+2,5%) e Giappone (+1,8%).

Fondamentale, sostiene Gartner, sarà il ritorno alla crescita dei Pil, unica in grado a ridare fiducia al consumer e a incoraggiare il credito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here