Torna a crescere il mercato dei PC

Nel terzo trimestre 2009, Idc stima un +2,3% a livello mondiale. Resta forte la domanda dei netbook. Anche sul fronte business si torna a parlare di investimenti.

Dopo tre trimestri consecutivi in calo, torna a crescere il mercato mondiale dei pc, grazie a un back to school particolarmente forte e alla continua domanda di dispositivi mobili.

Lo sostiene, in una analisi presentata in questi giorni, Idc, che evidenzia il +2,3% di crescita messo a segno nel terzo trimestre dell'anno.
Il merito, come da tempo si ripete, va tutto al segmento mobile, che in un anno mette a segno una crescita del 33,5%, che va a compensare la debolezza della domanda di desktop, soprattutto da parte del mondo consumer.

C'è però un altro segnale che Idc evidenzia e forse è il segnale che i più aspettavano: nel terzo trimestre dell'anno il calo della domanda da parte del mercato business si attenua, segno che in una ripresa degli investimenti da parte delle imprese nei prossimi mesi si può davvero sperare.

Importante, in questo quadro di fine anno, è l'analisi sui form factor. Resta forte, infatti, la domanda di netbook (+37% su trimestri consecutivi), mentre in genere il mini netbook guadagnano un peso specifico sempre più importante nell'intero comparto portatili.

In prospettiva, secondo Idc i prossimi mesi potrebbero far registrare una certa accelerazione sul mercato. Il merito andrà in gran parte ai mercati emergenti, ai quali si ascrivono oggi circa la metà del mercato complessivo dei personal computer, anche se i cosiddetti mercati maturi non resteranno fermi.
Ci si aspetta, quel che più conta, una ripresa sostenuta degli investimenti nel mondo business, soprattutto nella seconda metà del prossimo anno. L'obsolescenza dei parchi macchine e alcune azioni di supporto agli investimenti da parte dei Governi potrebbero fungere da driver.

Il form factor continuerà ad avere un ruolo preponderante, con forte attenzione sempre sull'ultra-thin, mentre nuove tecnologie, quali touchscreen o display Led, incoraggeranno fasi di rinnovo.

Interessanti, in ogni caso le prospettive.
Nelle stime di Idc, il mercato mondiale dei pc dovrebbe passare dai 287,6 milioni di unità del 2008 a 291,4 milioni a fine 2009, per superare i 321 milioni nel 2010, i 360 nel 2011, sfiorare i 403 milioni nel 2012 e toccare il tetto dei 444 milioni nel 213.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here