Terra Lycos riduce le perdite

Nel corso dell’anno fiscale 2001, l’Isp spagnolo ha ridotto le perdite e mantenuto il fatturato in crescita

Nel corso dell'anno fiscale recentemente conclusosi
Terra Lycos ha registrato perdite nette per 566 milioni di euro, 385 dei quali
derivanti dai costi di ammortamento in gran parte imputabili
all'acquisizione di Lycos avvenuta lo scorso ottobre 2000. Dopo aver ridotto del
16% i propri costi operativi, l'Internet service provider madrileno ha visto il
proprio risultato Ebitda ridursi dai -323 milioni di euro riportati
nell'esercizio precedente, agli attuali -232 milioni. Inoltre, il fatturato
della società è cresciuto del 22%, fino a raggiungere quota 694 milioni di euro,
rispetto ai 571 milioni riportati nel 2000. Il giro d'affari derivante dagli accessi
alla Rete è, inoltre, aumentato del 76%, totalizzando 246 milioni di euro,
rispetto ai 140 riportati nel 2000.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome