Tecnologia made in Puglia contro l’inquinamento marino

Mlv_logoSi chiama Mlv la piattaforma It realizzata da Cle di Bari che raccoglie, aggrega ed elabora informazioni provenienti in tempo reale da tutti gli attori coinvolti negli interventi di prevenzione e gestione emergenze dovute a incidenti con immissione in acqua di inquinanti.

Già operativo nel porto di Taranto, il secondo in Italia per dimensioni, lo strumento messo a punto dalla società attiva nella realizzazione di prodotti e servizi specialistici in ambito It e nella formazione consente di gestire la complessa attività di controllo ambientale per la salvaguardia dell’ambiente marino lungo le coste e in mare aperto, nonché in ambito fluviale e lacustre.

Mlv aggrega, infatti, dati provenienti da strumenti installati sia sui mezzi di intervento, sia nelle stazioni di controllo a terra e che vanno da telecamere ordinarie a stazioni meteo fino a servizi di controllo del traffico marino. Disponibile come licenza software o come Software as a Service, la piattaforma integra, inoltre, un sistema Gis per manipolare mappe a supporto della gestione dei servizi sia da desktop, sia utilizzando device mobili.

Tra i suoi punti di forza: la possibilità di minimizzare i tempi d’intervento e la capacità di pianificare, controllare e coordinare in tempo reale tutte le attività svolte rispondendo in maniera puntuale alle stringenti normative internazionali.

Tanto da suscitare l’interesse di diverse compagnie petrolifere, autorità portuali e società che gestiscono i servizi antinquinamento in ambiente marino nel mondo, intervenute in occasione della recente fiera Interspill di Amsterdam, edizione europea del ciclo di conferenze internazionali sull’inquinamento da idrocarburi in mare, organizzata e gestita dalle principali organizzazioni europee dell’industria dell’Oil Spilling, dove Mlv è stata presentata per la prima volta.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here